Valori

Le buffonate di Hermes con le tartarughe. Storie di bambini

Le buffonate di Hermes con le tartarughe. Storie di bambini



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La mitologia greca è anche per i bambini se la adattiamo sotto forma di racconti brevi e divertenti. Nel Guiainfantil.com stiamo trasmettendo le storie di mitologia greca ai più piccoli adattandoli sotto forma di leggende. Nella mitologia greca c'erano un gran numero di dei. Questa volta ci incontriamo Ermete, il dio più dispettoso di tutto l'Olimpo famoso per i suoi inganni e per le sue invenzioni.

Sull'Olimpo c'erano un gran numero di dei, ciascuno con la sua funzione. sì Zeus Si prese cura di vegliare su tutti gli dei e li mantenne calmi minacciandoli con il suo raggio, Poseidone si prese cura del mare con il colpo di un tridente e Ade governato negli inferi. Erano le teste degli dei e poi c'erano gli altri, tipo Ermete, il dio più dispettoso di tutto l'Olimpo.

Ermete andava ovunque con le sue ali. Aveva una custodia alata, dei sandali con le ali e aveva anche le ali sui talloni. Volava così velocemente che nessun altro dio poteva raggiungerlo quando si arrabbiavano con lui. E questo è successo molte volte perché Hermes era sempre in procinto di fare qualche male.

Un giorno stavo andando Ermete camminando lungo la spiaggia quando improvvisamente si imbatté in una tartaruga morta perché aveva più di 200 anni. Quando Hermes si avvicinò alla tartaruga vide che c'era solo il guscio, poiché la tartaruga era andata in paradiso. Così prese il guscio e si sedette per pensare a cosa poteva farci.

Gli venne in mente di mettere delle corde lungo l'intero guscio all'interno e quando toccò le corde la musica iniziò a suonare. Ermete aveva appena inventato la lira ma ancora non l'aveva capito. Suonava gli archi e una bellissima melodia attirava a sé tutti gli animali, le persone e anche gli dei. Era sempre circondato da persone non appena iniziava a toccare le corde del guscio della tartaruga.

Ma c'era un dio Apollo, che era molto invidioso di Hermes. Apollo voleva tenere la lira, ma non sapeva come prenderla da lui. Così ha approfittato di una delle buffonate di Ermete per ottenere la lira e tenerlo con il titolo di Dio della musica.

È successo quando Ermete ha rubato tutte le pecore Apollo. Beh, non li ha rubati, li ha solo nascosti per fargli uno scherzo. Quello che succede è che Apollo non era felice di passare tre giorni a passeggiare per i campi alla ricerca delle sue pecore. E le pecore che non apparivano da nessuna parte; naturalmente, Hermes li aveva resi invisibili.

Apollo gridava e scalciava perché sapeva che la scomparsa delle pecore era la cosa del cattivo Ermete. fino a Zeus dovette mettere ordine e disse a Hermes che doveva restituire le pecore. Come punizione per il suo male, Ermete doveva chiedere scusa ad Apollo, ma anche compensarlo in qualche modo. E così gli diede la lira che aveva inventato da un guscio di tartaruga.

Puoi leggere altri articoli simili a Le buffonate di Hermes con le tartarughe. Storie di bambini, nella categoria Storie per bambini in loco.


Video: Le mie tartarughe acquatiche (Agosto 2022).