Valori

Un addio difficile. Storia per bambini sugli addii

Un addio difficile. Storia per bambini sugli addii


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dire addio per sempre è difficile. È difficile insegnare ai bambini cosa significa la morte. L'idea di perpetuità nel tempo è qualcosa di difficile da spiegare e più difficile da capire per i bambini.

Dire addio ai nostri cari è difficile, molte volte non sai cosa dire o come farlo. Con questa bella storia possiamo aiutare i bambini a capire quella difficile processo di licenziamento e, soprattutto, viverlo in modo positivo.

Ti mostriamo questo racconto per bambini sugli addii.

I suoi genitori avevano detto a Eduardo che presto avrebbe dovuto farlo saluta tuo nonno perché non potevano più andare a mangiare con lui tutte le domeniche, dato che ogni giorno era più malato. Eduardo non capiva perché non avrebbero mangiato con lui al Ospedale, ma quando ha visto la faccia triste di sua madre, ha preferito non continuare a chiedere.

Quel giorno, quando ha lasciato la scuola, è rimasto un po 'nel parco con i suoi amici come ogni pomeriggio. Là Eduardo parlò loro dell'addio. Tacquero tutti perché capirono quanto fosse importante suo nonno per lui. Eduardo ha spiegato che non sapeva se voleva salutare perché Non sapevo cosa dirgli.

È stato Mateo, il migliore amico di Eduardo, a rompere il silenzio.

- Ricordo quando ci ha fatto la fionda l'estate scorsa. Eravamo l'invidia di tutta la scuola. Ringrazia tuo nonno, - ha chiesto Mateo.

- Mi dava sempre la mano per saltare le pietre del fiume e non bagnarmi le scarpe. Di 'a tuo nonno che ora sarò io ad aiutarti attraversare il fiume i piccoli, - disse Berta.

"Se non fosse stato per lui, non sarei cresciuto così tanto", ha spiegato Juan e ha aggiunto: "Mi dava sempre i biscotti extra che aveva in tasca.

"Avrei fallito la Storia se non ci avesse fatto mettere in scena la Rivoluzione francese", ha ricordato David.

Eduardo, grazie all'aiuto dei suoi amici, ha capito che aveva ancora tante cose da dire al nonno, non solo quelle che i suoi amici gli ricordavano, ma molte di più. Corse a casa, ma quando arrivò il nonno riuscì a malapena a rimanere sveglio. Così con un grande sorriso e un tenero silenzio le raccontò tutto ciò di cui aveva parlato con i suoi amici e, sebbene le parole non fossero state usate, il nonno comprese tutto il messaggio.

Per finire, Eduardo ha preso le mani del nonno e si è avvicinato molto, e con un sussurro Ha detto grazie a lui per aver fatto delle sue braccia la sua culla quando era piccolo.

Eduardo era felice, perché non solo aveva vissuto tante avventure con il nonno dove aveva imparato molto e riso molto di più, ma aveva potuto ringraziarlo per tutto questo.

Scopri se tuo figlio ha capito il storia di addii, con queste semplici domande.

Gli esercizi di comprensione della lettura aiuteranno il bambino, poco a poco, a prestare attenzione a ciò che sta leggendo e non solo a capire le parole individualmente.

- Perché secondo te Eduardo ha dovuto dire addio a suo nonno?

- Cosa ti hanno detto i tuoi amici?

- Cosa ha detto Eduardo a suo nonno?

- Per quali cose ringrazieresti i tuoi nonni?

Puoi leggere altri articoli simili a Un addio difficile. Storia per bambini sugli addii, nella categoria Storie per bambini in loco.


Video: I Colori delle Emozioni AUDIOLIBRO. Libri e storie per bambini (Settembre 2022).