Valori

Bambini scortesi e scontrosi

Bambini scortesi e scontrosi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ci sono momenti in cui gli adulti si lamentano dei bambini che hanno difficoltà a esprimere il loro affetto. Sono bambini scortesi e scontrosi o semplicemente poco affettuosi che hanno difficoltà a esprimere il proprio affetto.

Hanno difficoltà ad esprimersi attraverso abbracci, baci o gesti e parole di affetto. Tutto sembra loro sbagliato e tutto ciò che viene chiesto di fare deve essere negoziato.

La personalità del bambino è un modello di comportamento che dipende dal temperamento e dall'ambiente che lo circonda. Serve a spiegare come il piccolo percepisce la realtà e interagisce con essa. Inoltre, la personalità sarà quella che definirà il modo di essere del bambino.

Un modo di essere in parte ereditario (temperamento) e in gran parte acquisito e plasmato dall'ambiente che lo circonda e dalla sua esperienza di vita (carattere).

Il temperamento è definito dall'azione endocrina di alcuni ormoni e sarà responsabile della capacità di adattamento del bambino o del suo umore. Ciò significa che non tutti i bambini si comportano allo stesso modo quando nascono.

Il carattere ha a che fare con l'influenza che la famiglia, la scuola o gli amici hanno sull'istruzione e sul contesto in cui si sviluppa il bambino. Pertanto, questo personaggio può essere configurato in tutte le fasi.

Quindi, ciò che il bambino impara dal suo ambiente sarà più importante di ciò che eredita. Pertanto, se i genitori hanno difficoltà a esprimere il loro affetto verso il bambino, è molto probabile che ci troviamo di fronte bambini ostili, maleducati o irritabili.

Ci sono genitori che si lamentano perché i loro figli sono stati molto affettuosi, simpatici e hanno fatto tutto quello che gli veniva chiesto di fare: “dai un bacio alla mia amica, e lei l'ha fatto”; "Lascia che ti pettini, ed è rimasto"; "Canta quella canzone che hai imparato a scuola, e io la cantavo". Ma ora si rifiutano e sono scortesi e scontrosi.

Tutti questi possono essere segni che mostrano il passaggio di un cambiamento evolutivo. Le sue cause possono essere:

- Vogliono essere più indipendenti. Non hanno bisogno di essere sempre attaccati ai genitori e vogliono essere più autonomi.

- Si sentono più vecchi e vogliono registrarlo. Vogliono dimostrare che non sono presi per i bambini. Inoltre, le relazioni con i loro coetanei iniziano ad assumere importanza e fanno più cose con loro.

- Sofferenza emotiva. Quando i bambini evitano il contatto fisico può essere un segno di gelosia, invidia o che qualcosa li ha infastiditi. Potrebbe essere dovuto a richiami di attenzione.

- Altro imbarazzo. I bambini crescono e diventano meno spontanei mentre imparano a gestire le proprie emozioni.

Anche se i bambini sono ostili o ostili, hanno bisogno di affetto come gli altri. Pertanto, i genitori devono:

- Sii comprensivo con il loro atteggiamento e capire perché si comportano in quel modo.

- Non rispondere con il rifiuto o il ricatto per esempio: "se non dai un bacio a tua zia, non chiedere loro di dartelo".

- Usa altre espressioni di affetto. Se non vuoi baci o abbracci, dedica loro frasi affettuose.

- Sappi come ci si sente. Allo stesso modo i genitori vogliono dargli baci e abbracci, ma il bambino no. Devi "sintonizzarti" emotivamente con l'altro.

- Fai sapere che il bambino è amato.

Puoi leggere altri articoli simili a Bambini scortesi e scontrosi, nella categoria Condotta in loco.


Video: Perché i bambini diventano aggressivi? (Settembre 2022).