Valori

L'ombrello di Beltrán. Racconto per bambini sulla responsabilità

L'ombrello di Beltrán. Racconto per bambini sulla responsabilità



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Leggere storie è una grande attività da fare in famiglia, è un momento accattivante perfetto prima di andare a dormire che non solo stimolerà l'abitudine di leggere nei bambini, ma promuoverà anche il legame tra genitori e figli.

Sul nostro sito vi invitiamo a leggere questa bellissima storia per bambini sulla responsabilità: l'ombrello di Beltrán. Una bella storia sulla necessità di adempiere agli impegni che prendiamo con gli altri.

Era appeso a una trave di legno, all'interno di un vecchio fienile abbandonato. Sorprendentemente, nonostante il tempo trascorso, era molto ben conservato. Era un vecchio, comune ombrello nero con un bastone e un manico di legno. Era polveroso ed era lì da molti anni senza che nessuno l'avesse aperto.

Un giorno passarono Adelina e suo padre e l'ombrello appeso attirò l'attenzione della ragazza.

«Di chi è l'ombrello?» Disse Adelina, tirando lì la mano del padre.

- Perché è così sporco? - disse la ragazza.

"Papà, portalo giù da lì," lo pregò.

Il padre, alzando il braccio il più possibile, non senza sforzo, afferrò la parte inferiore dell'ombrello e lo abbassò.

Padre e figlia lo guardarono con curiosità.

"Questo ombrello ha almeno cento anni" disse il padre ad alta voce.

- Aprilo papà! - Ha detto la ragazza.

- Non sai che porta sfortuna aprire gli ombrelli sotto un tetto? - disse il padre divertito.

L'uomo aprì delicatamente l'ombrello e, nella polvere che si alzava, un foglio cadde a terra.

Adelina andò a prenderlo in fretta.

- Guarda papà! È una lettera! - La ragazza disse aprendo con cura la pagina e iniziando a leggere:

Questo ombrello appartiene a Beltrán, il falegname di questa città. Se qualcuno lo vuole, è loro; fintanto che prometti di prenderti cura di esso e di usarlo nei giorni di pioggia.

- Beltran ... ummmm - disse il padre pensieroso. Non ho mai sentito quel nome.

- Lo prenderemo? Papà, per favore - lo supplicava Adelina.

- È una responsabilità enorme; se lo portiamo a casa sai in cosa ti impegni - rispose suo padre.

- Si si lo so. Ci penso io, non temere.

Ed è così che l'ombrello di Beltrán, appeso a una trave in una vecchia stalla, è passato nel portaombrelli di una ragazza che ha sempre mantenuto la sua promessa e l'ha mantenuta per tutta la vita, lasciandola in eredità a qualcuno che, come lei, se ne sarebbe preoccupato per questo e usalo nei giorni di pioggia.

Se hai letto il testo con tuo figlio e vuoi controllare se lo ha capito correttamente, prova a porre loro queste domande sulla storia:

- Con chi camminava Adelina?

- Cosa hanno trovato in una stalla?

- Cosa c'era dentro l'ombrello?

- Cosa diceva la nota?

- Adelina teneva l'ombrello?

- Cosa hai imparato da questa storia?

Puoi leggere altri articoli simili a L'ombrello di Beltrán. Racconto per bambini sulla responsabilità, nella categoria Storie per bambini in loco.


Video: TANGGUNG JAWAB (Agosto 2022).