Valori

Suggerimenti per prevenire il raffreddore nei bambini durante l'orario scolastico


Ingresso a scuola segna anche l'inizio di una battaglia contro virus, batteri e infezioni. La scuola è un luogo facile per la diffusione di alcune malattie, ma possiamo anche prevenirle.

Ti diamo una serie di consigli per prevenire il raffreddore nei bambini. Scrivili bene per evitare infezioni indesiderate a scuola.

Tutti i bambini vanno a scuola per imparare, tuttavia, addestrarli in modo che sappiano come prevenire un'influenza o un raffreddore è compito dei genitori a casa.

Ad esempio, quando i bambini entrano in contatto con i germi, si infettano inconsapevolmente semplicemente toccandosi gli occhi, il naso o la bocca. Ecco perché è importante lavarsi spesso le mani. È un modo essenziale per tenere sotto controllo le infezioni contagiose. Ma abbiamo altri suggerimenti per evitare la diffusione di malattie a scuola:

1. Evita di portare i tuoi figli in classe quando sono malati, in questo modo eviterai che altri bambini vengano infettati.

2. Crea l'abitudine per lavarsi le mani prima e dopo aver mangiato.

3. Non dimenticare di mettere dentro la scatola del pranzo o lo zaino un gel antibatterico da usare dopo essersi lavati le mani.

4. Insegna loro a coprirsi la bocca e il naso quando tossiscono o starnutiscono con un tovagliolo di carta. Inoltre, sottolinea che lo gettano via immediatamente dopo l'uso per evitare di infettare altri bambini.

5. Se non hai carta assorbente, diglielo tosse o starnuti nell'incavo del gomito e non sulle mani.

6. Faglielo sapere dovrebbero evitare di condividere bicchieri, piatti, posate, cibo o qualsiasi oggetto che potrebbe essere stato in contatto con la saliva o le secrezioni.

7. Insegna anche loro a evitare il contatto ravvicinato con altri bambini quando sospettano di avere l'influenza o quando hanno il virus.

In caso di influenza, oltre a queste misure preventive, c'è un vaccino che potrebbe tenere lontano l'influenza dai tuoi figli, ma ricorda sempre di consultare prima il tuo pediatra e di non applicarlo senza controllo medico.

Non dimentichiamo che la socializzazione è importante e la scuola rappresenta per il bambino l'apprendimento, la condivisione di momenti di felicità, gioco e divertimento con gli amici, quindi è nostro dovere di genitori ricordargli sempre le misure preventive che il contagio di virus come l'influenza , tra gli altri, implica.

Di tutte le malattie che tuo figlio può contrarre a scuola, le malattie virali sono quelle che si diffondono più facilmente. Tuttavia, molte delle malattie virali possono essere prevenute tenendo conto di alcune misure molto semplici.

Ricorda che le malattie da virusnon vengono curati con antibiotici, La maggior parte delle infezioni virali infantili non sono gravi e includono varie malattie come raffreddore con mal di testa, vomito, diarrea e febbre con eruzione cutanea.

Alcune malattie virali causano malattie più gravi, come il morbillo, ma queste sono oggi meno comuni grazie alla vaccinazione diffusa.

La maggior parte dei bambini con infezioni virali migliorare senza trattamento. Tornano alla normalità in pochi giorni e alcune infezioni sono così caratteristiche che un medico può diagnosticare solo sulla base dei sintomi.

Molte delle infezioni virali produrre febbre e dolore o disagio fisico. I genitori generalmente distinguono se il loro bambino è malato di un'infezione potenzialmente grave e ha bisogno di cure mediche immediate, specialmente nei bambini che hanno smesso di allattare.

Puoi leggere altri articoli simili a Suggerimenti per prevenire il raffreddore nei bambini durante l'orario scolastico, nella categoria delle malattie infantili in loco.