Valori

Sane abitudini alimentari per i bambini


L'alimentazione dei nostri figli è uno dei temi che più ci preoccupano perché è direttamente correlato allo sviluppo e alla crescita dei bambini. Una dieta sana ed equilibrata è fondamentale, ma come si fa a far mangiare bene ai bambini, a mangiare tutto e al momento giusto per la loro età?

Per risolvere tutte queste domande, lo psicologo Silvia Alava ci offre alcuni consigli pratici in modo che i bambini non utilizzino il cibo come metodo per attirare la nostra attenzione.

Cosa possiamo fare noi genitori affinché i bambini mangino tutto?
Dato che sono piccoli, dai neonati, dobbiamo introdurre tutti i tipi di alimenti nella loro dieta e non aspettare che i bambini scoprano cosa c'è di frutta e verdura nella sala da pranzo della scuola, devono aver mangiato questi alimenti da quando erano piccoli a casa. Man mano che crescono, dovremmo cercare di macinare meno i loro pasti e cercare di non mascherare il cibo.

Per quanto tempo un bambino dovrebbe mangiare, a seconda di quanti anni ha?
In base alla loro età, dobbiamo stabilire un limite di tempo per il cibo per i bambini. Non si tratta di inghiottire o mangiare velocemente, ma di dire loro per quanto tempo staremo con loro e per quanto tempo mangeremo. Ad esempio un bambino di circa 4 anni può impiegare circa 40 minuti per mangiare un primo, un secondo e un dolce e ci interessa incoraggiarlo a mangiare da solo sin dall'inizio.

Se è piccolo tritiamo il filetto, ma il fatto di forarlo e portarlo alla bocca va fatto da solo. Il bambino deve vedere che c'è un limite di tempo, un tempo in cui si sente a suo agio, coerente e adeguato alla sua età. In un tempo appropriato e ragionevole per la sua età, deve finire di mangiare e, quando il tempo è scaduto, gli toglie il piatto.

Quali strategie dovremmo stabilire per contrassegnare gli orari dei pasti?
Dipenderà molto dall'età del bambino e dalle variabili individuali di ciascuno. Qui si distinguono due casi: bambini molto ansiosi, che ingoiano cibo e impiegano poco tempo, a cui bisogna insegnare a masticare bene, a mangiare lentamente e in modo più rilassato.

E i bambini che sono molto lenti, rimangono per sempre e devi essere in cima a dire mangia. Nel primo caso, quando i bambini sono particolarmente ansiosi, dobbiamo determinare il tempo del pasto che ogni piatto deve durare.

Cosa dovremmo fare quando i bambini mangiano lentamente?
Quando i bambini sono lenti, abbiamo il problema opposto. Possiamo usare un orologio con le lancette in modo che il bambino possa vedere il tempo rimasto. Se è particolarmente lento è meglio mettere il tempo per i piatti. Con una zuppa o un antipasto, un bambino di 3-4 anni non dovrebbe impiegare più di 15 minuti.

Possiamo usare lo stesso trucco del gomet in modo che il bambino stia calcolando, e avvertirlo che quando l'ago arriva lì non saremo più in grado di continuare a mangiare questo e dobbiamo rimuovere il piatto. Attenzione a questa tecnica di rimozione della piastra! Non può essere utilizzata con bambini sottopeso.

Quanto cibo dovrebbero mangiare i bambini in base alla loro età? Il bambino dovrebbe essere costretto a mangiare tutto ciò che è nel piatto?
A seconda dell'età del bambino, l'adulto deve gestire la quantità di cibo che sta per mangiare. Dobbiamo essere chiari che dobbiamo mettere un importo ragionevole. Ci sono molte differenze individuali, non è possibile dire a questa età questa quantità viene mangiata poiché ci sono bambini un po 'più golosi e altri che sono meno. Ma quello che non vale è perdonare il cibo. Ogni madre sa perfettamente cosa mangia il suo bambino e cosa no, ed è meglio metterne una quantità adeguata e ragionevole, senza entrare nel gioco dei pezzi che perdonano.

Il vomito e l'abitudine di passare il cibo da un posto all'altro in una palla possono essere il riflesso di un problema psicologico?
Quando vedi un bambino che soffoca o fa le palle con il cibo, in un'alta percentuale è un campanello d'allarme per i suoi genitori. Non si può dire che abbia un problema psicologico, quello che vuole è un'attenzione in più da parte dei suoi genitori e l'orario del pasto è molto favorevole per ottenerlo.

È buono camuffare le verdure ai bambini o dovrebbero offrirle senza condimento perché si abituino al suo sapore?
Per quanto riguarda il camuffamento delle verdure, bisogna distinguere due questioni: lo spezzatino che può essere accompagnato come fagioli con prosciutto, oppure camuffare il cibo. Il bambino deve sapere che sapore hanno i fagioli, e deve sapere cosa sono le verdure e come sono, ma questo non significa che debbano essere sempre cotte al vapore senza aggiungere olio o prosciutto.

Perché il colore verde delle verdure causa il rigetto nei bambini?

Il problema si presenta quando abbiamo camuffato le verdure, in modo che non si vedesse e non vedesse il colore verde, e improvvisamente un giorno lo vede e non vuole mangiarlo. Se normalizziamo l'assunzione di verdure fin dalla tenera età e vedono il loro colore in modo naturale, l'accettazione sarà migliore e più facile.

Puoi leggere altri articoli simili a Sane abitudini alimentari per i bambini, nella categoria Nutrizione infantile in loco.


Video: Գյումրիում երեխան ընկել է 4 րդ հարկից (Potrebbe 2021).