Valori

Salute mentale dei bambini


Fortunatamente, viene prestata sempre più attenzione salute mentale dei bambini ma solo pochi decenni fa era un argomento che non era nemmeno contemplato. Ora, abbiamo molte risorse per aiutare i bambini a sviluppare una forza psicologica adeguata e un benessere emotivo e mentale ottimale.

Gli psicologi sono testimoni di come, nell'ultimo decennio, padri e madri si rechino più frequentemente a consulti psicologici allo scopo di curare salute mentale dei bambini che a volte è minacciata da cause diverse.

È più facile individuare quali sono i bisogni fisici di un bambino (affamato, assetato, freddo, ecc.) Rispetto ai bisogni emotivi. Inoltre, i bambini spesso non capiscono cosa sta succedendo loro e quindi non possono esprimerlo chiaramente. Questo fa in molti casi non è facile identificare che il bambino non ha una salute mentale adeguata.

Successivamente, dettagliamo i motivi principali che possono alterare la salute mentale del bambino:

- Essere vittima di bullismo.

- Non adattamento nel centro educativo.

- Testimone di violenze in famiglia.

- Essere stato vittima di abusi sessuali o aver subito aggressioni fisiche e / o psicologiche da parte dei propri genitori o tutori.

- Non sentirsi amati dalle loro principali figure di attaccamento e non ricevere affetto da loro.

- Soffrire la traumatica e burrascosa separazione dai genitori in cui entrambi sono venuti alle mani, hanno insultato, umiliato, disprezzato, ecc.

- Aver sofferto la morte di una persona cara o aver assistito a come uno dei genitori si è ammalato (cancro, trapianti, ecc.).

- Essere ricoverato per lunghi periodi a causa di malattia.

- Ha un problema psicologico, un disturbo psichiatrico o una malattia mentale.

- Avere subito una situazione di disastro naturale (incendi, terremoti, ecc.).

- Essere sottoposti a continui stress in famiglia a causa di condizioni economiche sfavorevoli (situazione di disoccupazione genitoriale, mancanza di risorse per soddisfare bisogni primari come acqua, cibo o alloggio, ecc.).

Tutte queste situazioni possono minacciare la salute mentale del bambino. Alcuni bambini hanno risorse personali sufficienti per gestire le emozioni che vengono suscitate da questo tipo di situazioni senza interferire con la loro vita quotidiana e, quindi, possono continuare a funzionare in questo modo senza alcun problema. Tuttavia, altri bambini, di fronte a queste situazioni, vedono la loro salute mentale vacillare e appaiono quelli che conosciamo come "sintomi".

I sintomi ci danno indizi che qualcosa non funziona bene, ci avvisano che qualcosa sta accadendo. Possiamo iniziare a sospettare che il bambino non goda di una salute mentale ottimale quando:

- Non mostra interesse a interagire con le persone intorno a lui.

- Non stabilisce relazioni positive con il suo gruppo di pari o con gli adulti.

- Quando c'è ritiro o isolamento sociale.

- Alterazioni nel sonno e nel mangiare.

- Non sono curiosi di apprendere o esplorare l'ambiente in cui operano.

- Non sperimenta, regola o esprime le sue emozioni in modo adeguato.

- Mostra un comportamento che attira l'attenzione (è chiuso, isolato o, al contrario, è aggressivo e provocatorio, ecc.).

- Irritabilità, frequenti manifestazioni di rabbia.

- Autolesionismo (morsi, colpi, graffi, ecc.).

- Mostra sentimenti di tristezza o malinconia per la maggior parte del tempo.

- Ti senti costantemente preoccupato, ansioso.

- Ripete comportamenti più comuni nei bambini più piccoli come l'incontinenza urinaria a letto, per lungo tempo.

- Si lamenta costantemente di mal di testa, mal di pancia o qualsiasi altro tipo di dolore al corpo.

È importante osservare se il bambino mostra questi sintomi in tutti i contesti in cui si sviluppa (casa, scuola, durante il tempo libero con i compagni di classe, ecc.) poiché ciò determinerà se stiamo affrontando o meno un problema di salute mentale.

È importante che se vengono rilevati alcuni degli indicatori di cattiva salute mentale, di cui abbiamo parlato in precedenza, al bambino viene offerta la possibilità di essere curato da un professionista della salute. Il mancato intervento o non fare nulla al riguardo può aggravare i sintomi e non alleviare il disagio del bambino e persino aggravarlo.

Ciò limiterebbe il tuo diritto a vivere pienamente e in modo soddisfacente. Pertanto, di fronte a questi sintomi di allarme, è meglio che i genitori contattino gli operatori sanitari (un pediatra, uno psichiatra o uno psicologo) in modo che possano agire per alleviare la condizione di sofferenza del minore.

Puoi leggere altri articoli simili a Salute mentale dei bambini, nella categoria dei disturbi mentali in loco.


Video: Problemi di coppia e psicologia: 4 step per diventare campioni nei rapporti di coppia (Potrebbe 2021).