Valori

Come prevenire la grave diffusione dell'herpes ai neonati


La madre di Ernie pensava che la vescica che usciva dal suo bambino sulla parte posteriore della testa fosse una piccola vescica. I genitori di Oliver hanno anche scambiato l'eczema del figlio per la varicella. Tuttavia, a entrambi è stato diagnosticato l'herpes e, in entrambi i casi, sono state altre persone che li hanno infettati baciandoli o toccandoli senza prima lavarsi le mani.

L'herpes è un'infezione comune negli adulti, ma quando si manifesta nei bambini, è un problema più serio che deve essere molto attento. Pertanto, in Guiainfantil.com vi diciamo come prevenire la diffusione dell'herpes ai neonati.

L'herpes è un'infezione della pelle che si verifica dopo essere entrato in contatto con una mucosa infettata dal virus che la produce. Esistono due tipi di herpes: herpes simplex o tipo I (HSV-1) e herpes zoster o tipo II (HSV-2).

Le piaghe correlate all'herpes iniziano piccole e sembrano contenere liquidi. A poco a poco iniziano ad asciugarsi e, infine, si ricoprono di croste. Nei casi più gravi, le vesciche possono diventare molto dolorose.

Nei neonati, l'herpes infantile può essere complicato dal fatto che il tuo sistema immunitario non ha ancora le difese necessarie per combattere tutte le malattie. Per questo motivo, i bambini piccoli possono soffrire, oltre a piaghe, sbavando eccessivo, difficoltà a mangiare, dolori gengivali, febbre, convulsioni, letargia, più stanchezza, irritabilità, ecc. Nei casi più gravi la salute del neonato potrebbe essere seriamente compromessa, portando a disabilità o addirittura alla morte.

Dovresti essere vigile nell'identificare i sintomi dell'herpes il prima possibile in modo da poter iniziare il trattamento presto. Se sospetti che tuo figlio possa averlo contratto, dovresti andare dal tuo pediatra. Se ritenuto opportuno, il medico eseguirà un test colturale per completare l'esame visivo.

Nei casi più lievi nei bambini più grandi, il pediatra può considerare che l'herpes non necessita di cure. Tuttavia, potrebbero essere necessari neonati infetti farmaci per via endovenosa fino a 21 giorni per ridurre i sintomi.

1. Lavarsi le mani prima di toccare il bambino
Prima che qualcuno tocchi il tuo bambino, chiedigli di lavarsi bene le mani, indipendentemente dal fatto che abbia l'herpes o meno. Oltre a sbarazzarsi di tutti i batteri e lo sporco che potrebbero essersi accumulati, acqua e sapone elimineranno il virus dell'herpes. Sebbene le mani non siano infette dal virus, potrebbe aver toccato prima le labbra, gli occhi o altre mucose colpite e, in questo modo, potrebbe finire per infettare il tuo bambino.

2. Non baciare il tuo bambino se hai l'herpes sulle labbra
Se hai l'herpes labiale, non baciare il tuo bambino. In caso contrario, potresti finire per sviluppare vesciche nell'area in cui si è verificato il contatto.

3. Non toccare le tue ulcere
Cerca di non toccare le ferite da herpes per evitare di peggiorare le ulcere o di infettare chiunque tocchi in seguito, compreso il tuo bambino.

Nel caso in cui tuo figlio sia già stato infettato dal virus, evita di maneggiare le sue vesciche e, se possibile, cerca di non toccarle neanche. Ciò contribuirà a prevenire la diffusione del virus in altre parti del corpo. Cerca, soprattutto, di non toccargli gli occhi.

4. Vaccina tuo figlio contro la varicella
L'herpes zoster si manifesta dopo aver avuto la varicella, quindi tutti quei bambini che sono stati vaccinati contro questa malattia hanno meno possibilità di contrarre uno di questi herpes.

5. Impedisci a tuo figlio di usare i giocattoli di un bambino con l'herpes
Guarda cosa mette in bocca il tuo bambino ed evita di usare i giocattoli di un altro bambino che ha l'herpes. Nel caso in cui quel piccolo lo avesse succhiato o lo avesse toccato con la zona interessata, potrebbe finire per infettare tuo figlio.

Allo stesso modo, se il tuo bambino ha contratto l'herpes, dovresti lavare i giocattoli frequentemente in modo che il virus non raggiunga altre aree del corpo. Ci sono pediatri che consigliano di lasciare il bambino a casa per tutta la durata dell'herpes per evitare il contagio ad altri.

6. Impedisci a tuo figlio di condividere gli asciugamani con altri bambini
Allo stesso modo, i bambini non dovrebbero condividere gli asciugamani per evitare di trasmettere il virus. Questi asciugamani dovrebbero essere lavati più frequentemente per massimizzare l'igiene.

Puoi leggere altri articoli simili a Come prevenire la grave diffusione dell'herpes ai neonati, nella categoria delle malattie infantili in loco.


Video: Prof. Fernando Aiuti: Vaccino contro il Papilloma Virus per prevenire il Tumore del Collo dellUtero (Potrebbe 2021).