Valori

Alternative per non educare i bambini con minacce


Educare è un compito molto faticoso e talvolta complicato, ma quando i genitori svolgono questo compito trovano una grande ricompensa. I genitori non sempre istruiscono i figli come vorrebbero. A volte per mancanza di tempo, altre per stanchezza accumulata dovuta al lavoro, alla situazione in cui si trovano o al carattere del bambino stesso. Ciò che deve essere chiaro è che educare i bambini con minacce non è una risorsa educativa adeguata per nessuna delle parti.

Le minacce sono la manifestazione della violenza, non fisica, ma psicologica. Questi sono solitamente accompagnati da urla che possono sembrare innocue ma possono influenzare i bambini nel loro comportamento ea livello psicologico.

I genitori ricorrono spesso a minacce perché trovano presunti vantaggi come: essere una risorsa facile e veloce da usare, non richiede logorio intellettuale per essere utilizzato, l'obiettivo a breve termine può essere raggiunto o può instillare un carattere di autorità nella persona che lo usa. Altre volte, i genitori usano minacce per controllare il comportamento dei bambini a causa della mancanza di risorse come:

  • Saper impostare limiti e conseguenze coerenti e appropriate.
  • I genitori sono "scollegati" dal bambino e feriscono la sua concezione di sé.

Questa mancanza di risorse fa Molti genitori educano i bambini con le minacce quando sentono che stanno perdendo il controllo. In questo modo cercano di regolare il comportamento del bambino in base alla paura.

  1. L'uso continuo di minacce può portare al deterioramento dell'autostima del bambino. Non ti sentirai apprezzato dai tuoi genitori e potresti persino rivelarti costantemente e sfidare l'autorità dei tuoi genitori.
  2. La continua minaccia può causare stress nel bambino e non gioverà al loro sviluppo.
  3. Con le minacce al bambino non viene insegnato ad assumersi la responsabilità delle proprie azioni, ti viene insegnato ad agire per evitare la punizione.
  4. Le minacce che vengono utilizzate di solito sono così forti che i genitori non obbediscono, così la parola dei genitori perde autorità e credibilità.
  5. Il bambino imparare dal continuo esempio di minacce dei loro genitori e ti abituerai a questo tipo di comportamento. Quindi userà le minacce come un modo per relazionarsi con i suoi amici, conoscenti e persino contro i suoi genitori.

Le minacce a cui si rivolgono gli adulti come risorsa educativa arrivano, come già sappiamo, accompagnate da conseguenze negative. Pertanto, gli adulti devono trovare le vere alternative che aiutino i bambini a imparare e crescere in modo sano. Per esempio:

- Genera rispetto
È probabile che il bambino obbedisca di fronte alla minaccia. Tuttavia, quando il bambino cresce e la paura scompare, il rispetto è perso. Pertanto, è necessario che il bambino sappia che i genitori sono l'autorità ma dal rispetto reciproco.

- Usa spiegazioni valide
Usare l'argomento: "perché l'ho detto ..." non funziona. È necessario fornire una spiegazione chiara e precisa in modo che il bambino capisca e possa riparare ciò che sta facendo di sbagliato.

- Mettiti nei panni del bambino
I bambini non sono adulti. Devi cercare di vedere le cose dal loro punto di vista.

- Parla positivo
Cambia il contesto delle parole. I bambini creano immagini delle nostre parole. Quindi, faresti meglio a dirgli: "rallenta" piuttosto che dire: "Non correre".

- Essere un modello di valori

- Che il bambino può scegliere
Il piccolo dovrebbe sentire di avere una voce. Dare alternative tra cui scegliere ti fa sentire come se fossi tu a decidere.

Puoi leggere altri articoli simili a Alternative per non educare i bambini con minacce, nella categoria delle pene in loco.