Valori

7 domande per sapere davvero come andava il bambino a scuola


Quando andiamo a prendere nostro figlio a scuola, siamo ansiosi di sapere come ha fatto, cosa ha fatto, quante cose ha imparato, con chi ha giocato o se l'insegnante lo ha rimproverato, tuttavia, la risposta più probabile e concisa che otterremo è buono'.

Ci sono bambini che amano parlare e raccontare quasi senza che tu chieda loro tutti i tipi di dettagli della loro giornata, sono in grado di raccontare cosa è successo a lui, al suo amico e alla classe della porta accanto ma, Come possiamo sapere come stanno i bambini a cui non piace spiegare?

I miei figli rientrano nella categoria dei bambini che parlano poco o niente della scuola, prima che mi rivolgessi ad altre madri per dirmi cosa facevano i bambini in classe. Tuttavia, tutto quello che stavo ottenendo era il punto di vista di un bambino che non era il mio.

Ripensando alla faccenda, mi sono reso conto che pur essendo un giornalista non facevo le domande giuste e ho provato un'altra tattica. È stato allora che ho iniziato a fare domande come queste:

1- Qual era la rosa e la spina oggi?
La rosa è la cosa migliore che gli sia capitata e la spina è quell'evento che non gli è piaciuto, lo ha fatto arrabbiare o reso triste. Una domanda che possiamo porci ogni giorno e anche se non otteniamo più dati, ci darà degli indizi per farci una composizione di come sta andando a scuola.

2- Se tu fossi l'insegnante domani, cosa faresti in classe e cosa no?
Un modo per scoprire cosa ti piace di più del tuo insegnante e se in qualsiasi momento non ti sei sentito a tuo agio con lui o lei. Offri anche al bambino la possibilità di mettersi nei panni dell'insegnante e lavorare sull'empatia.

3- Se avessi una bacchetta magica, quali bambini faresti sparire dalla classe?
Possiamo sapere se non hai un buon rapporto con un bambino.

4- A chi ti piacerebbe sederti accanto in classe?
Per scoprire, se il bambino non ce l'ha, con quali compagni sente più affinità.

5- Quando sei tornato a casa da scuola sembravi triste, vuoi raccontarmi cosa è successo?
Se il bambino non vuole rispondere in questo momento, dobbiamo fargli sapere che saremo felici di ascoltarlo quando sarà pronto e che anche tu puoi aiutarlo a risolverlo.

6- Hai scoperto qualcosa di interessante oggi? Mi piacerebbe imparare più cose
I bambini ad un certo punto adorano insegnare ai loro genitori. Se lo accompagni anche con frasi come "Non avevo idea" o "quanto interessante", si sentiranno ascoltati e importanti.

7- Quale classe ti è piaciuta di più oggi?
Forse non gli piace molto la matematica e lo sai già, ma in classe hanno fatto un esercizio che ha trovato interessante, quindi saprai che tipo di attività durante la giornata.

È importante che quando parliamo con i nostri figli, anche per 3 minuti, stabiliamo il contatto visivo poiché tendono ad essere molto distratti.

È anche conveniente che lo facciamo nei momenti in cui nulla può attirare la loro attenzione come la televisione o altri bambini che giocano nel parco. E naturalmente, non spingerli troppo forte, ma non smettere mai di interessarti alla tua giornata.

Puoi leggere altri articoli simili a 7 domande per sapere veramente come andava il bambino a scuola, nella categoria Scuola / College in loco.