Valori

Cosa mangiare per evitare la stitichezza durante la gravidanza


Uno dei maggiori inconvenienti che una donna incinta incontra alla fine della gravidanza, che accompagna il bruciore di stomaco, l'insonnia e la digestione pesante, è la stitichezza. Il stitichezza durante la gravidanza è aggravato dall'aumento di volume del corpo, sia fisico, dovuto alla crescita del feto, sia sanguigno.

Il stitichezza in gravidanza Può verificarsi in qualsiasi mese, ma è l'ultimo trimestre, quando il tuo corpo subisce vari cambiamenti, quando inizia a influenzare direttamente il tratto gastrointestinale. Quali sono questi cambiamenti?

- Spazio
Lo stomaco, l'intestino tenue e l'intestino crasso sono inscatolati, in modo che la capacità di digestione sia compromessa.

- Rilassamento muscolare
I muscoli rilassati fanno muovere il cibo molto lentamente attraverso il tratto gastrointestinale, facilitando il massimo assorbimento sia dell'acqua che dei nutrienti e aumentando l'efficacia della digestione, ma aumentando, d'altra parte, il rischio di stitichezza.

- Dimensioni del feto
La pressione che il feto esercita sull'estremità del tratto gastrointestinale e sul pavimento pelvico rende anche più difficile l'espulsione delle feci.

Per combattere la stitichezza Esistono fondamentalmente due alternative: una, ammorbidire le feci aumentando l'assunzione di liquidi e, un'altra, aumentare il volume delle feci aumentando l'assunzione di fibre.

Aumentare l'assunzione di liquidi è l'ideale in gravidanza, poiché, oltre ad aiutare combattere la stitichezza, migliora la ritenzione di liquidi e quindi riduce il rischio di edema. Si consiglia, soprattutto, l'acqua, anche se le tisane (preferibilmente senza caffeina) sono un'altra opzione molto interessante.

Alimenti ricchi di fibre, come i legumi (lenticchie, ceci o anche piselli, uno dei legumi freschi più apprezzati), sono un'opzione molto salutare, poiché contengono anche altri nutrienti come proteine ​​ad alto valore biologico e minerali.

Non dobbiamo dimenticare i frutti, ricordando che la polpa e la buccia sono solitamente le parti più ricche sia di fibre che di micronutrienti; e verdure crude, come carote o lattuga, o cotte, come broccoli o spinaci, che forniscono grandi quantità di fibre e micronutrienti.

Oltre ai cereali integrali e / o alla pasta, il noci e frutta secca Sono un'altra possibile fonte di fibra in gravidanza, anche se è consigliabile limitare il consumo di frutta secca a causa del loro alto contenuto di zucchero. Il noccioline Sono ideali per il loro profilo nutrizionale - acidi grassi insaturi, vitamine, minerali e fibre - e perché di solito sono molto ben tollerati dalle donne in gravidanza.

UN fibra in eccesso, Tuttavia, è qualcosa di indesiderabile in gravidanza, poiché ostacola l'assorbimento di alcuni minerali che sono molto necessari per il corretto sviluppo del feto, come il calcio e il ferro, oltre a causare flatulenza, che è molto fastidiosa, soprattutto in questi ultimi settimane. Fintanto che il contributo rimane entro le raccomandazioni di 25-30 g al massimo al giorno, i problemi di malassorbimento sono minimi.

Si occupa la tua dieta durante la gravidanza e ti prenderai cura della tua salute.

Puoi leggere altri articoli simili a Cosa mangiare per evitare la stitichezza durante la gravidanza, nella categoria Dieta - menu in loco.


Video: Alimentazione e gravidanza, 10 cosa da fare assolutamente. (Potrebbe 2021).