Valori

17 consigli per frenare costipazione, gas e bruciore di stomaco in gravidanza


A causa dei cambiamenti fisici e ormonali che le donne subiscono durante la gravidanza, è inevitabile che compaianostitichezza, gas e bruciore di stomaco in gravidanzaE sebbene non siano considerate malattie gravi, possono essere molto scomode per le donne.

1. Gas e gravidanza
Tutti, incinta o no, espelle ed è suscettibile alla flatulenza. Tuttavia, molte donne sentono che durante la gravidanza emettono più gas del solito o il loro stomaco si gonfia di più, anche con dolore.

Il gas si forma nel sistema digestivo in due modi: quando ingerisci aria e quando i batteri nel colon (intestino crasso) scompongono il cibo non digerito. La maggior parte del gas nello stomaco Sono prodotti inghiottendo aria e di solito vengono rilasciati eruttando.

La causa di questo problema, come molti disagi tipici della gravidanza, sono gli ormoni. Nello specifico, alti livelli di progesterone, che rilassando la muscolatura liscia dell'apparato digerente, rallenta la digestione, provocando flatulenza e sensazioni spiacevoli nella zona addominale, soprattutto dopo un pasto abbondante.

È molto comune per le donne avere molto gas durante il primo trimestre; poi miglioramento nel secondo trimestre, ma alla fine l'utero è più grande, preme sullo stomaco e fa aumentare nuovamente la fastidiosa sensazione durante la digestione. Oltre a questo, questo potrebbe aumentare bruciore di stomaco.

Cosa posso fare per sentirmi meglio?

- Cerca di eliminare dalla tua dieta quei cibi che sai causare gas.

- Consumare cinque pasti al giorno, vari e in piccole quantità.

- Non prendere fritto, né cibi altamente trasformati che ti fanno avere digestioni pesanti.

- Persone che non ce l'hanno tolleranza al lattosio potrebbero scoprire che i latticini li rendono gassosi. Se sei molto intollerante ai latticini, probabilmente lo sapevi prima della gravidanza, poiché potrebbero averti causato diarrea e dolore addominale.

- Mangia lentamente e masticare bene. Ricorda che la digestione inizia in bocca.

- Evita che i tuoi vestiti ti stringano la vita (pantaloni, calze ...)

- Non mangiare la gomma produce molti gas.

- Fai esercizio fisico regolare, poiché aiuta a mobilitare ed eliminare i gas.

- Evita la stitichezza, poiché può contribuire alla flatulenza e alla sensazione di gonfiore addominale.

- Attento a infusi, che non perché siano naturali significa che sono al sicuro durante la gravidanza. Molti di loro possono essere controindicati.

Se non noti miglioramenti con queste semplici misure, fissa un appuntamento con la tua ostetrica. Ti guiderà verso misure sicure per te e il tuo bambino.

2. Bruciore di stomaco e gravidanza
Bruciore o bruciore di stomaco (noto anche come bruciore di stomaco) è dovuto al passaggio del contenuto di acido che ritorna dallo stomaco all'esofago, provocando una sensazione di bruciore al petto e alla gola. Il più comune è che si verifica nell'ultimo trimestre di gravidanza, quando la crescita dell'utero e del bambino preme sullo stomaco.

Si stima che circa la metà delle donne incinte soffrirà di questo disagio prima o poi, ed è noto che è dovuto in gran parte a ragioni ormonali. In questo caso il colpevole è il progesterone, che rilassa i muscoli dello sfintere esofageo superiore, permettendo al contenuto di acido di passare dallo stomaco alla bocca.

Cosa posso fare per sentirmi meglio?

- Evita di sdraiarti subito dopo aver mangiato.Attendere almeno 2 ore, poiché sdraiarsi o sdraiarsi favorisce il reflusso gastroesofageo.

- Evita i cibi che aumentano l'acidità o ritardano lo svuotamento gastrico. Ad esempio, alcuni piatti di condimenti (aceto, pepe o altre spezie) con pomodoro o salsa di pomodoro. Nemmeno le bibite gassate, il caffè, il tè, il cioccolato e i cibi grassi o preparati (fritti, stufati o stufati grassi), così come gli infusi di menta piperita, che rilassano lo sfintere e favoriscono il reflusso.

- Bevi più liquidi tra i pasti. E, invece, non bere durante i pasti per non aumentare il volume dello stomaco. Bere a piccoli intervalli aiuta a prevenire il bruciore di stomaco e la nausea. Bere latticini aiuta anche a neutralizzare l'acidità.

Tutte queste misure aiutano ad alleviare i sintomi, ma se il bruciore persiste, in molti casi è necessario l'uso di farmaci specifici, sempre su consiglio del medico.

3. Costipazione e gravidanza
Ancora una volta un altro ormone appare come il colpevole di questo fastidio: progesterone. La sua funzione importante è quella di rilassare la muscolatura liscia dell'utero in modo che non ci siano contrazioni premature. Tuttavia, colpisce anche la muscolatura liscia degli altri organi e, tra l'altro, provoca il rallentamento del transito intestinale e, di conseguenza, la stipsi.

Altre ragioni possono essere che le donne si muovono meno durante questi mesi rispetto a prima o l'assunzione di ferro (molte donne in gravidanza dovrebbero prenderlo negli ultimi mesi di gravidanza).

Come migliorare la stitichezza?

- Vai avanti: esercizio, in questo modo puoi aumentare il traffico.

- Prendi la fibra: verdura, frutta e scommettere sul grano intero (pane, pasta, riso).

- Idratati: bevi acqua ogni volta che hai sete, mangia zuppe, puree, gazpacho. È essenziale in modo che le feci non siano molto dure.

- Prendi i fermenti lattici, poiché aiutano a riequilibrare la flora intestinale e normalizzare il transito.

Puoi leggere altri articoli simili a 17 consigli per frenare costipazione, gas e bruciore di stomaco in gravidanza, nella categoria Malattie - fastidi in loco.


Video: Mal di stomaco: migliori esercizi contro dolori intestinali, gastrite, reflusso. Come farlo passare (Potrebbe 2021).