Valori

Babushka. Leggenda russa del Natale per i bambini


Il Natale è celebrato in quasi tutti i paesi. Ma non tutti condividono la stessa tradizione. Mentre in paesi come la Spagna sono i Tre Re Magi d'Oriente a visitare i bambini la notte del 5 gennaio, in altri luoghi è Babbo Natale che arriva a casa loro.

In Russia, i bambini ricevere i doni di Babushka, un'affascinante vecchia che attraversa tutte le case per sorprendere i più piccoli. Vi raccontiamo la sua storia.

Babushka era una donna anziana che realizzava bambole fatte a mano. Di quelle bambole di legno dipinte a mano con colori allegri, che nascondono dentro un'altra bambola, e un'altra, e un'altra più piccola.

A Babushka sarebbe piaciuto avere figli, ma non poteva essere, quindi era molto sola ed è per questo che si è dedicata alla creazione delle sue bambole per venderle e per sopravvivere.

In una fredda notte d'inverno, Babushka si svegliò di soprassalto. La sua stanza era illuminata così intensamente che sembrava giorno. La vecchia guardò fuori dalla finestra e vide una bellissima stella che sembrava dirle: "vieni, seguimi". Ma Babushka aveva freddo. Pensò che fosse una follia uscire a quell'ora e tornò a letto.

La notte successiva, neanche Babushka riuscì a dormire. Questa volta è stata svegliata da un incidente. Le trombe e le arpe non smettevano di suonare. Mentre si sporgeva dalla finestra, la vecchia vide un gruppo di angeli che le dissero:

- 'Babushka, vieni con noi. Andremo a Betlemme per incontrare il Bambino Gesù, appena nato ”.

Ma Babushka vide la neve cadere e pensò che facesse molto freddo. Decise di tornare a letto.

La terza notte, Babushka si svegliò di soprassalto al suono degli zoccoli dei cavalli. Questa volta, guardando fuori, vide i tre Re Magi dell'Est, che gli dissero:

- 'Vieni con noi, dolce vecchia signora. Andremo a Betlemme, per adorare il Dio bambino, che è appena nato ”.

Babushka esitò, ma preferì tornare a letto. Nevicava ancora e doveva essere stato molto freddo fuori.

La mattina dopo, Babushka se ne pentì. Pensava di dover andare a vedere il bambino GesùCosì prese le sue bambole e andò a Betlemme. Ma quando è arrivato, non c'era nessuno nella mangiatoia. Babushka era rattristato. Decise che per rimediare, da quel momento in poi, ogni 24 dicembre, la notte della nascita di Gesù, sarebbe andata di casa in casa a lasciare un regalo ai bambini. Quel dono che avrebbe voluto fare al bambino Dio.

Puoi leggere altri articoli simili a Babushka. Leggenda russa del Natale per i bambini, nella categoria Storie sul sito.


Video: Հայ Առաքելական եկեղեցին հունվարի 6-ին նշում է Հիսուս Քրիստոսի Սուրբ Ծնունդը (Potrebbe 2021).