Valori

Quanto caffè è troppo caffè in gravidanza


Poiché molte donne sono abituate a dipendere dalla caffeina per tenerci all'erta durante le nostre attività quotidiane, la gravidanza pone serie difficoltà e cambiamenti nelle routine all'interno della nostra dieta e delle nostre pratiche più comuni. Il caffè in gravidanza presenta rischi per la salute della gestante?

La caffeina contenuta nel caffè attraversa facilmente la barriera placentare e raggiunge il feto, che non ha la capacità di metabolizzarlo, quindi è la quantità di questa sostanza contenuta nel caffè - o bevanda con caffeina - a rappresentare un rischio significativo per la salute.

Durante primo trimestre di gravidanza, un elevato consumo di bevande contenenti caffeina da parte delle donne è correlato ad un aumento del numero di aborti.

D'altra parte, inseconda metà della gravidanza, un'elevata assunzione di caffeina è associata a nascite premature, neonati con basso peso alla nascita e persino a un aumento del numero di morti fetali. Va aggiunto che, sebbene alcuni ricercatori lo affermino categoricamente, non è chiaro se questo consumo di caffè influisca anche su ciò che è noto comemorte improvvisa del neonato.

Tuttavia, ci sono due fattori da considerare quando si stabiliscono i dati numerici. In primo luogo, la velocità con cui il fegato metabolizza la caffeina in queste bevande è molto variabile e può essere generalizzata piuttosto poco, poiché il corpo di ogni donna incinta è totalmente diverso. Certo, sembra provato, infatti, che i fumatori la metabolizzino più velocemente, e che la velocità con cui la caffeina viene metabolizzata nell'organismo varia a seconda del trimestre di gravidanza, rallentando man mano che progredisce.

E in secondo luogo, il quantità di caffeina che ogni bevanda contiene, che varia, nel caso di caffè solubile tra 40 e 140 mg e 75-200 mg in quello di caffè da caffettiera. Cosa succede al resto delle bevande che contengono questa sostanza? In quello delle bevande a base di tè o cola è compreso tra 15 e 60 mg.

La verità è che, sebbene durante il primo trimestre di gravidanza molte donne provino avversione per questo tipo di bevanda, la stragrande maggioranza delle donne continua a dipendere dal caffè e lo consuma quotidianamente durante la gravidanza, quindi sembra opportuno stabilire raccomandazioni riguardo al loro consumo. .

Attualmente, si ritiene che un consumo di 200 mg di caffeina al giorno non influenzi negativamente lo sviluppo della gravidanza o la salute o il peso del feto, ma i risultati trovati dalla maggior parte dei ricercatori non mostrano effetti negativi fino a quando il consumo non supera i 300 mg al giorno.

In una questione di tazze, è più sicuro confermare la quantità che ogni marca di caffè contiene prima di consumarlo, e probabilmente limitare l'assunzione a meno di due tazze al giorno.Per la tua salute, ma soprattutto per quella del tuo bambino, prendi nota di questi consigli!

Puoi leggere altri articoli simili a Quanto caffè è troppo caffè in gravidanza, nella categoria Dieta - menu in loco.


Video: 10 cibi che non dovresti mai mangiare (Potrebbe 2021).