Fasi della gravidanza

Cosa dovrebbe sapere una donna incinta prima di viaggiare in aereo


Le donne incinte non troveranno tutti i semafori aperti quando devono prendere un aereo. Il loro stato di gravidanza le costringerà a conoscere e seguire alcune procedure che le consentiranno di volare.

Se sei incinta e stai per prendere un aereo, la prima cosa che dovresti fare è informarti sui requisiti e sui regolamenti di alcune compagnie aeree riguardanti le donne incinte. Ho trovato una serie di consigli da seguire affinché la donna incinta possa prendere il suo volo senza alcun tipo di contrattempo, quindi se sei incinta e stai per viaggiare, questo ti interessa!

1- Iberia

- La donna incinta può volare senza problemi fino alla 28a settimana di gestazione.

- Si raccomanda di non volare dopo 36 settimane di gestazione (32 delle quali multiple e senza complicazioni). È richiesta l'autorizzazione del medico. Non è consentito volare da quella settimana sui voli operati da Vueling.

2- Easy Jet

- Nessuna restrizione per le donne in gravidanza fino alla 27a settimana di gestazione.

- Richiedere un certificato medico dal medico per le donne incinte il cui periodo di gestazione è compreso tra le settimane 28 e 35, che deve essere rilasciato almeno 5 giorni prima del viaggio.

- Puoi viaggiare fino alla fine della settimana 35, in caso di gravidanza singola.

- Se la gravidanza è multipla, puoi viaggiare fino alla fine della 32a settimana di gestazione.

- Le donne incinte possono viaggiare con un bambino in grembo, se lo desiderano.

3- Ryanair

- Permette di volare fino alla 36a settimana di gestazione. La presentazione di un certificato medico è urgente.

- Per i casi di gravidanze multiple non complicate, non è consentito viaggiare oltre la fine della 32a settimana di gestazione.

4- SAS

- Nessuna restrizione durante i primi otto mesi di gravidanza.

- È necessario un referto medico per le donne incinte tra le 2 e le 4 settimane prima della data prevista di nascita del bambino e il tempo di viaggio non può superare le 4 ore di volo.

- Vieta il viaggio alle donne che sono meno di 2 settimane dopo il parto.

5- KLM / Air France

- Suggeriscono di consultare un medico prima di salire a bordo dei loro aerei.

- KLM non consente il volo di donne in gravidanza la cui fase di gestazione superi le 36 settimane o 34 in caso di gravidanze multiple.

- Con Air France, è richiesto un certificato medico per le donne incinte che sono incinte da più di 36 settimane.

6- Lufthansa

- Nessuna restrizione per le donne in gravidanza fino a 8 mesi di gestazione (36 settimane) purché non ci siano complicazioni.

- È richiesto un certificato medico, ottenuto tramite il servizio medico di questa compagnia aerea, per le madri che hanno più di 37 settimane di gestazione.

- Non consiglia le madri che volano in attesa di gravidanze multiple o il cui bambino ha problemi cardiovascolari.

- Suggerisce di viaggiare solo se necessario in caso di donne in gravidanza e consultare sempre un medico prima del volo.

- Poiché i rischi di soffrire di trombosi aumentano durante la gravidanza, l'azienda suggerisce di utilizzare bende compressive e di sollevare i piedi durante il volo.

7- British Airways

- Nessuna restrizione per le donne incinte sotto le 36 settimane di gestazione se aspettano un solo bambino e 32 settimane per le gravidanze multiple.

- Richiede che i passeggeri in stato di gravidanza da più di 7 mesi presentino un referto medico che attesti di non avere problemi in gravidanza e che indichi la probabile data del parto.

8- Alitalia

- Se viaggi in stato di gestazione dopo 7 mesi, aspetti più di un bambino o hai complicazioni durante la gravidanza, è richiesto un certificato medico. Questo certificato deve essere un referto medico denominato Completion of a Medical Information Form (MEDIF) che deve essere presentato prima del viaggio e deve essere firmato dal medico e dal passeggero. Questo modulo può essere scaricato dal sito Alitalia.

- Dall'inizio del nono mese di gravidanza deve essere richiesto al medico un certificato che includa la data prevista per il parto.

- Si sconsiglia di viaggiare sette giorni prima del parto o sette giorni dopo, o in caso di rischio di parto prematuro o qualsiasi altra complicazione.

- Si consiglia di viaggiare con un accompagnatore dalla 28a settimana di gestazione.

9- Aeromexico Airline

- Il certificato medico non sarà necessario nelle gravidanze senza complicazioni o nelle gravidanze fino alla settimana 32.

- Dalla 33a settimana di gravidanza sarà possibile viaggiare solo presentando il certificato medico in fase di Check-in.

- In caso di gravidanze ad alto rischio, indipendentemente dal mese di gestazione, deve essere presentato il relativo certificato medico.

10- Aerolineas Argentinas

- Dopo la 34a settimana di gestazione e fino alla 37a settimana, è richiesto solo un certificato medico dell'ostetrico.

- Per gravidanze multiple, dalla settimana 28 di gestazione e fino alla settimana 37 compresa, sarà necessario presentare un certificato medico.

- Se la gravidanza presenta complicazioni o è considerata rischiosa, è obbligatorio presentare il modulo medico (MEDIF Allegato A e B) non meno di 10 giorni prima e fino a 72 ore lavorative prima del volo.

- Dalla settimana 38 non sarà possibile viaggiare sui voli operati da questa compagnia

Per il resto, quando sei già a bordo dell'aereo, non ti resta che ricordare che ci sono alcune misure preventive da seguire per evitare sorprese durante il viaggio, come nausea, gonfiore o mal di schiena, come cambiare postura, curare per alzare un po 'i piedi, fare qualche breve passo intorno all'aereo quando non è obbligatorio indossare la cintura di sicurezza e bere acqua o consumare pasti leggeri se il volo è di lunghe ore.

Puoi leggere altri articoli simili a Cosa dovrebbe sapere una donna incinta prima di viaggiare in aereo, nella categoria Fasi della gravidanza in loco.


Video: Fibromialgia: CFU - Italia 011217 Simona Bosi (Potrebbe 2021).