Precoce

Cura e cura dei bambini prematuri. Suggerimenti per madri e padri


Per fortuna la medicina è progredita molto e, fortunatamente anche, si fanno avanti sempre più bambini che nascono prima della loro data, ma non dobbiamo dimenticare che l'incidenza della prematurità in Spagna è del 7-10% in tutti i neonati Nato. A proposito di come è il file cura e cura dei bambini prematuri Abbiamo parlato con due pediatri a domicilio.

'Il bambino prematuro richiede sempre un'attenzione speciale che si concentra sul dargli tutto ciò che non è stato in grado di fare nell'intestino della madre. Nascere pochi mesi prima o poche settimane prima della data di scadenza significa che il bambino non è completamente maturo e che, quindi, quella maturazione che gli manca per essere venuto in questo mondo prima del suo tempo deve essere svolta in un ambiente diverso dal grembo di sua madre.

Ma prima di approfondire di quale attenzione e cura hanno bisogno i bambini prematuri, è necessario conoscere il grado di prematurità di ogni bambino. "Il bambino nato a 23 settimane, che è un bambino molto prematuro e peserà circa mezzo chilo, non è lo stesso che arriva in questo mondo alla 34a settimana di gravidanza e che può già pesare quasi due chili". Un bambino è considerato prematuro quando nasce prima della 37a settimana di gravidanza.

'Per sottolineare, inoltre, che più un bambino è prematuro, più è probabile che presenti complicazioni. Ad esempio, al di sotto della 26a settimana di gestazione, la probabilità di essere un bambino sano senza problemi a qualsiasi livello è del 10% e tra queste complicazioni, la disabilità neurologica è la più importante poiché è quella che può influenzare di più misurare la vita di questi bambini quando crescono. Infatti, quando si verifica una situazione di parto prematuro ei pediatri vanno a parlare con i genitori, la prima cosa che ci chiedono è le possibilità che questo piccolo abbia di sopravvivere. Quello che vi diciamo è che la probabilità è del 30-40% quando il parto avviene prima della settimana 26, ma la sopravvivenza libera da malattia è molto scarsa. Tuttavia, la mortalità migliora molto oltre la settimana 28, con 9 bambini su 10 che sopravvivono '.

Quindi è di grande importanza estrema cura e attenzione per i bambini prematuri da quando lasciano la pancia della mamma. 'Dobbiamo provare che l'esterno sia la cosa più vicina a stare all'interno del grembo materno: al buio, senza rumore, caldo, con umidità, manipolazioni minime possibili ... Ed è quello che si prova nelle Unità di Terapia Intensiva Neonatale con questi bambini. Inoltre, i genitori sono incoraggiati a eseguire il metodo del canguro, ovvero essere pelle a pelle con la madre o il padre per almeno due ore al giorno fuori dall'incubatrice, perché è stato dimostrato che questo favorisce la stabilità dei bambini e il loro sviluppo neurologico '.

Un controllo della gravidanza riduce il rischio di parto prematuro e, quindi, di avere un bambino prematuro, per questo è importante prendersi cura di se stessi (dieta, esercizio fisico ...) e recarsi ad ogni appuntamento con l'ostetrica e / o il ginecologo . Ma se, anche così, tutto si attiva prima del previsto e previsto, i ginecologi possono somministrare alla donna dei corticosteroidi: un farmaco che fa maturare i polmoni del bambino prematuro, che migliora sostanzialmente la sua prognosi.

Quando c'è una minaccia di parto prematuro, uno degli obiettivi dei ginecologi è fermare la situazione in modo che il bambino non nasca istantaneamente e di tanto in tanto fino a quando la madre non riceve un ciclo di corticosteroidi per 48 ore. Ciò ha dimostrato di migliorare sia la funzione polmonare che le sequele neurologiche del bambino. È un protocollo di buona pratica clinica che viene eseguito in tutti gli ospedali del mondo. '

`` I neonati pretermine tardivi, quelli nati tra le 34 e le 37 settimane, sono un gruppo di neonati prematuri che, fino a pochi anni fa, avevano ricevuto poca attenzione dai neonatologi, in parte perché sono nati abbastanza maturi da non presentano problemi fin dalla nascita: pesano più di 2 chili, mangiano da soli e solitamente non necessitano di supporto respiratorio. Tuttavia, a lungo termine, questi bambini hanno riscontrato maggiori difficoltà di apprendimento o iperattività rispetto a un bambino a termine. '

'È importante monitorare attentamente il tuo caso in modo da poter agire in tempo se necessario. I problemi neurologici di questi bambini non possono essere prevenuti in quanto condizionati ma il fatto di essere nati prematuramente, cioè quello che è già accaduto è già passato, ma la loro funzionalità può essere migliorata facendo trattamenti precoci.

Il bambino che esce precocemente dall'intestino della madre ha spesso problemi a diversi livelli, sia alla nascita che una volta dimesso. È, come dicono due pediatri a domicilio, un insieme di circostanze che devono essere trattate durante il loro ricovero e successivamente nell'ambulatorio del pediatra.

- Problemi respiratori
Questo è il problema principale quando il bambino nasce, poiché la prima cosa che il bambino deve fare per sopravvivere è respirare ei polmoni dei bambini prematuri sono immaturi. Quindi, in molti casi, il bambino necessita, a seconda della gravità, di ossigeno aggiuntivo o di altri tipi di supporto respiratorio più invasivi.

- Complicazioni digestive
Come per i polmoni, anche l'intestino dei bambini prematuri è immaturo. Da un lato, l'alimentazione orale (sia latte materno che artificiale) in grandi quantità può sovraccaricare l'intestino e correre il rischio di enterocolite necrotizzante, anche se la prima protegge da questo fatto. Va anche notato che, fino alla settimana 34, non c'è coordinazione tra suzione e deglutizione, il che significa che questi bambini vengono nutriti attraverso un sondino nasogastrico fino a quando non sono in grado di farlo da soli.

- Disordini neurologici
Senza dubbio, saranno quelli che influenzeranno maggiormente la vita futura di un bambino prematuro e il suo grado di indipendenza. Questi si verificano per diversi motivi, ma il principale è perché il cervello dei bambini prematuri deve maturare e svilupparsi al di fuori di dove è stato progettato per farlo: l'utero materno. Per cercare di ridurre questi problemi neurologici, durante il ricovero viene eseguita la cosiddetta Developmental Care, come prendersi cura delle posture del bambino nell'incubatrice e favorire la pelle a pelle. Una volta dimessi questi bambini, è molto importante che si rechino presso l'ufficio del pediatra in modo che possano monitorare il loro sviluppo e indirizzarli al più presto possibile, se necessario, all'assistenza precoce.

- Anemia nei bambini prematuri
È molto comune in questo tipo di bambini e può avere conseguenze sul loro sviluppo, quindi, in alcuni casi, le trasfusioni di sangue vengono eseguite durante il ricovero. Alla dimissione, questi bambini dovrebbero ricevere ferro per via orale fino a quando non iniziano l'alimentazione complementare.

“Alla dimissione, dopo le sequele neurologiche, le più importanti sono le complicanze respiratorie poiché nascono con un polmone immaturo. Sono bambini che sono più a rischio di soffrire di bronchiolite e che è grave. Nei bambini con sequele è molto importante che ricevano precoce attenzione per lo sviluppo del linguaggio e lo sviluppo psicomotorio ", spiegano.

Inoltre, durante tutta l'infanzia di questi bambini dobbiamo effettuare un follow-up personalizzato dal Centro sanitario con i loro controlli e con i loro vaccini, ed è qui che cerchiamo di rilevare se lo sviluppo neurologico è adeguato o c'è un problema o un ritardo. È importante saperlo i neonati prematuri possono impiegare un po 'più di tempo del normale per raggiungere i traguardi nello sviluppo psicomotorio. È qui che l'età corretta gioca un ruolo importante. Ad esempio, un bambino prematuro nato con due mesi di anticipo è molto probabile che sia in ritardo di due mesi nello sviluppo psicomotorio nei neonati non prematuri della stessa età, senza che questo sia considerato patologico ".

E la questione dei vaccini? “I vaccini nei bambini prematuri sono fissati in base all'età cronologica e di solito vengono somministrati nell'unità neonatale, perché molti di loro rimangono ospedalizzati nel momento in cui devono riceverli. Sono gli stessi vaccini che ricevono i bambini non prematuri e, in alcuni casi, se ne consiglia una dose extra in particolare. Ad esempio, è noto che lo pneumococco ha bisogno di una spinta ", spiegano.

"Per i bambini prematuri più piccoli, c'è" il vaccino contro la bronchiolite ". Non è realmente un vaccino anche se si chiama così. Ciò che questo "vaccino" fa è mettere direttamente gli anticorpi che generano protezione contro il virus che causa la bronchiolite: RSV o virus respiratorio sinciziale. Si consiglia, a sua volta, di usarlo durante l'epidemia di bronchiolite, generalmente tra ottobre e marzo.

Dopo la nascita di un bambino prematuro, nella stragrande maggioranza dei casi, la madre è consapevole dell'importante ruolo che gioca in questa situazione ed è per questo che vuole svolgere il 'pelle a pelle' così necessario per entrambe le parti.

“Tuttavia, ciò che accade è che molte volte, a causa dell'immaturità del bambino prematuro e delle esigenze di rianimazione dopo il parto, non è possibile. Ciò che di solito si fa, ad esempio, nei neonati pretermine tardivi che sono stabili ma soddisfano i criteri di ammissione, è mettere il bambino sul torace della madre o ritardare il clampaggio del cordone (a condizione che il bambino non abbia bisogno di rianimazione) per cerca di trarre vantaggio anche dalla pratica pelle a pelle che faremmo in un bambino a termine. Certo, dobbiamo anticipare qualsiasi situazione come professionisti, informando i genitori del protocollo e delle linee guida da seguire in queste condizioni. '

“In tutti i bambini è importante ma, nel caso dei neonati prematuri, l'allattamento al seno è più importante se possibile e, sebbene il latte materno non sia aumentato nei primi giorni, il colostro ha una funzione vitale. Se la madre vuole, in ospedale l'ostetrica l'aiuterà a fare l'estrazione manuale, a mettere il colostro in bocca al bambino che sarà come il suo primo vaccino fornendo protezione immunologica sin dalle prime ore in quanto questo tipo di è molto ricco. latte in immunoglobuline e batteri della flora intestinale '.

In questo modo, attraverso la pelle a pelle e l'allattamento al seno, la madre di un bambino prematuro sente che fa parte della medicina che sta curando il suo bambino.

Puoi leggere altri articoli simili a Cura e cura dei bambini prematuri. Suggerimenti per madri e padri, nella categoria Prematuro in loco.


Video: Pediatria - malattie esantematiche (Potrebbe 2021).