Malattie - disagio

Macchie sul viso durante la gravidanza, l'incubo di molte donne


È molto normale che durante la gravidanza, la pelle subisca alcuni cambiamenti, tra cui, ad esempio, la comparsa di smagliature, prurito, macchie del viso ... Come regola generale, questi cambiamenti non sono importanti, tuttavia È sempre consigliabile farsi visitare dall'ostetrica e / o dal ginecologo, soprattutto quando si tratta di eruzioni cutanee. In questo post ne parleremo macchie sul viso durante la gravidanza: cosa sono, perché compaiono e come eliminarli.

Durante la gravidanza, la donna incinta può notare cambiamenti nella pigmentazione o nel colore della pelle a seguito di un aumento della produzione di melanina (un ormone che dà colore alla nostra pelle, capelli e occhi). Tra questi cambiamenti possiamo trovare:

- Aumento della pigmentazione nell'areola mammaria. Inoltre, i limiti dei capezzoli possono essere sfocati con la pelle.

- Aspetto della linea alba, che solitamente va dall'ombelico alla sinfisi pubica, ma a volte può estendersi sull'addome.

- Aumento della pigmentazione nella vulva, rendendola molto più scura.

- Potrebbe anche apparire il viso cloasma gravidico, cioè macchie sugli zigomi, sul naso, sulla fronte e sul labbro superiore (dalla forma caratteristica a farfalla) come conseguenza dell'iperproduzione di melanina di cui abbiamo parlato prima. Il trucco genetico di ogni donna e l'esposizione al sole predispongono alla comparsa del cloasma.

Bene, il cloasma gravidico non è una condizione maligna, quindi non danneggia la madre o il futuro bambino! Stiamo parlando di un disturbo benigno, che non comporta alcun problema di salute, tuttavia per molte donne può essere antiestetico che queste macchie compaiano sul loro viso, e rimangano nel tempo, sentendosi così a disagio.

Da notare che una volta che compare il cloasma non si elimina facilmente e, come dicevamo prima, tende a durare nel tempo (anche mesi dopo il parto e, nei casi di donne che allattano, può rimanere fino a quando non smetto di allattare materna), quindi il miglior trattamento è la prevenzione.

Come posso prevenire il cloasma? Nonostante il fatto che gli ormoni e la genetica giochino un ruolo importante nell'aspetto, come abbiamo detto sopra, l'esposizione al sole non è da meno. È qui che possiamo "lavorare" per prevenirne la comparsa.

Dobbiamo quindi evitare l'esposizione diretta al sole, soprattutto nei mesi più caldi, non dobbiamo però fare affidamento sui mesi invernali, poiché sono ancora presenti i raggi ultravioletti. Pertanto, le creme solari sono i nostri migliori alleati per prevenire il cloasma gravidico o macchie sulla pelle durante la gravidanza farsi notare. Questi dovrebbero essere una protezione totale e si consiglia di essere accompagnati da una buona idratazione del viso.

Una volta che compaiono queste macchie sul viso, esiste un trattamento per eliminarle? Oggi esistono trattamenti per il viso per eliminarli o almeno ridurne l'intensità, ma è un compito difficile che richiede dedizione, tempo e denaro, poiché questi processi non sono solitamente economici.

Esistono trattamenti per il viso basati sul laser, che insieme a creme specifiche possono dare risultati. Questi devono essere applicati al di fuori della gravidanza, cioè una volta che la madre ha il suo bambino in braccio.

Un altro trattamento alla portata di tutti è il tempo! Ed è che a poco a poco il cloasma si attenuerà, potrebbe persino scomparire completamente. Hai solo bisogno di un po 'di pazienza e, a poco a poco, la tua pelle si riprenderà.

Puoi leggere altri articoli simili a Macchie sul viso durante la gravidanza, l'incubo di molte donne, nella categoria Malattie - fastidi in loco.


Video: Pressione bassa in gravidanza, previenila così (Potrebbe 2021).