Sessualità

Le 3 principali domande che i bambini chiedono sul sesso


Spesso i nostri figli e le nostre figlie ci fanno domande che possono essere scomode, specialmente quando queste domande hanno a che fare con la sessualità. Ma non è solo il disagio, molte volte sorgono paura e dubbi sul fatto che stiamo dando loro la risposta corretta. Come dovrei rispondere alla domanda da dove vengono i bambini e perché le ragazze hanno il pene ei maschi? Ti diamo il chiavi per rispondere alle domande più comuni sul sesso dei bambini!

Tre sono le domande più tipiche che i ragazzi e le ragazze pongono ai loro genitori sulla sessualità. Perché non ce lo aspettiamo o perché non sappiamo cosa dire, rimaniamo bloccati o zitti! Vedremo alcune chiavi per rispondere a quelle domande che i ragazzi e le ragazze pongono più frequentemente ai loro genitori.

1. Dove escono i bambini?
È importante essere onesti e adattare la nostra risposta, al meglio delle nostre capacità, allo sviluppo evolutivo del bambino. Possiamo dirle che per 9 mesi l'utero o la pancia della madre (se il bambino è molto piccolo possiamo dire `` la casa del bambino '') il bambino è lì e sta crescendo e diventando grande e forte, e concludiamo dicendo che quando il bambino È già molto grande, si verifica il travaglio, che è il momento in cui il bambino esce, di solito attraverso la vagina.

Se non abbiamo discusso prima delle diverse parti dei genitali femminili, questo è un buon momento per spiegare che la vagina è un piccolo foro che le donne hanno nella vulva (o in mancanza useremo la parola con cui di solito ci riferiamo alla vulva a I nostri figli). Più tardi ti diremo che quando il bambino uscirà dalla pancia della madre, la vagina diventa grande in modo che il bambino possa uscire. Possiamo dirti che, a volte, il bambino non è ben posizionato e devono chiedere aiuto per tirarlo fuori.

2. Perché le ragazze non hanno il pene / la coda? Cosa hanno i bambini lì?
Questa sarebbe la stessa domanda, ma fatta da un ragazzo o una ragazza. Per rispondere, è necessario dire a nostro figlio o nostra figlia che i corpi degli uomini e delle donne sono diversi, che generalmente gli uomini hanno un pene e le donne hanno una vulva. Ecco, se vediamo nostro figlio ricettivo e vogliamo iniziare questa conversazione, sarebbe un buon momento per normalizzare le diverse identità sessuali, se non lo consideriamo un buon momento, possiamo semplicemente dirgli che i corpi sono diversi, ma che non lo è meglio né l'uno né l'altro, sono semplicemente diversi.

3. Perché quei due ragazzi si baciano sulla bocca?
La chiave per rispondere a questa domanda dovrebbe essere "desiderio" e "rispetto". Forse se nostro figlio ci fa questa domanda è perché gli stiamo intenzionalmente, o meno, dandogli un'educazione 'eteronormativa' e lo sconvolge perché crede che i baci sulla bocca possano essere dati solo da un uomo e una donna. Un uomo e una donna possono baciarsi sulla bocca, ma anche due uomini o due donne, la cosa più importante è che quel bacio non è chi dà quel bacio, ma che le due persone vogliono quel bacio e rispettano l'altra persona se non lo vuoi.

Queste sono alcune delle domande più frequenti, oltre alle più comuni: "Da dove vengono i bambini o come sono fatti i bambini?" che mi hanno trasferito ai diversi corsi o laboratori per padri e mamme che ho frequentato o anche in terapia. Spero che questo post ti aiuti a rispondere a tuo figlio se ti trovi in ​​questa situazione!

Puoi leggere altri articoli simili a Le 3 principali domande che i bambini chiedono sul sesso, nella categoria Sessualità in loco.


Video: Seminario online Autismo e basi strutturali, cause, approcci ed ipotesi 17 ottobre 2013 (Potrebbe 2021).