Nutrizione infantile

Situazioni che fanno sì che i bambini mangino e mangino troppo

Situazioni che fanno sì che i bambini mangino e mangino troppo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

I bambini, come gli adulti, non solo mangiano quando hanno fame, ma ci sono situazioni in cui possono mangiare più del necessario senza che il loro corpo ne abbia bisogno. Sebbene questo sia del tutto normale, e non debba essere motivo di allarme immediato, è conveniente che il bambino, fin dall'inizio, impari a rilevare questi momenti per controllarli, poiché, incontrollati, possono essere il primo passo sulla strada verso l'obesità . Cosa sono quelli situazioni che inducono i bambini a mangiare troppo?

I bambini piccoli, più o meno tra i 2 ei 5 anni, stanno sviluppando al massimo i loro sensi e stanno attraversando una fase in cui, oltre ad iniziare a rilevare le diverse sensazioni che il loro corpo affronta, cercano di nominarli , definiscili.

Come accade in età adulta, alcune sensazioni sono difficili da comprendere, quindi i bambini tendono a mettere in relazione o identificare nuove sensazioni con quelle che già conoscono. Uno dei primi ad essere identificato, poiché viene fatto inconsciamente dalla nascita, è la fame, motivo per cui, in una situazione sconosciuta, è facile per il bambino usare "Ho fame" per aiutare.

In inglese, questo è noto come mangiare emotivo, che potremmo tradurre come beccare emotivo. Curiosamente, la maggior parte degli adulti pensa che lo spuntino emotivo sia fondamentalmente correlato a sentimenti negativi come lo stress (durante gli esami o prima di un torneo sportivo, il cibo può essere la via di fuga del bambino), la noia (guardando la TV o un pomeriggio piovoso in casa è facile per il bambino ricorrere al cibo per evitare di sentire che non sta facendo nulla) o tristezza (problemi con gli amici, cambio di città, problemi di salute di un parente, è difficile identificare questa sensazione in infanzia e la tendenza è quella di nasconderla dietro il cibo).

Tuttavia, è durante l'infanzia che queste abitudini di beccare vengono stabilite in relazione a sentimenti positivi:

- Amore / affetto
L'amore - oltre che il crepacuore -, sia il primo che il secondo, risveglia sentimenti fino ad allora sconosciuti e difficili da identificare, che possono portare al consumo di dolci e cioccolatini.

- Feste e celebrazioni
A Natale, compleanni, banchetti ... non sono solo gli adulti a mangiare troppo, anche i bambini sono assorbiti dal cibo come evento sociale e possono involontariamente mangiare in modo eccessivo, soprattutto quando tutto è succulento e piatti appetitosi.

- Premio
Quando un gelato, un dolce o una celebrazione in un hamburger viene offerto per il successo di un bambino, è facile che quella connessione si stabilisca nel suo cervello, inducendo il bambino a ricorrere a spuntini emotivi come ricompensa. ad un lavoro ben fatto.

Purtroppo, lo spuntino emotivo di solito non porta al consumo di frutta e verdura, ma di pasti carichi di carboidrati semplici (dolci, pasticceria industriale, gelati, frullati ...) o grassi saturi (hamburger, pastelle, pizze ...) quindi è di più Si raccomanda al bambino di essere consapevole di queste situazioni ed evitarle il più possibile.

Inoltre, ea parte queste situazioni che lo rendono, come regola generale, quello il bambino inconsciamente mangia troppo, ce ne sono altri in cui il bambino può mangiare troppo consapevolmente:

- Per favore
A volte, quando il bambino sa di aver fatto qualcosa di sbagliato, è facile per lui cercare di accontentare finendo tutto il piatto e chiedendo anche altro cibo anche se non ne ha bisogno. Vale la pena chiarire al bambino, se ci troviamo in questa situazione, che dobbiamo mangiare solo ciò che è necessario.

- Come invitato
Quando un bambino va a mangiare a casa di un altro oa casa di un parente, può accadere che, per vergogna o per voler accontentare la persona che lo ha invitato, mangi più del dovuto. Dobbiamo assicurarci che i nostri figli sappiano dire di no quando necessario, in modo educato, ovviamente.

- Quando c'è tensione a casa
Nelle situazioni in cui sono evidenti i problemi domestici (malattie, separazioni ...) è normale che i bambini, cercando di passare inosservati e di non creare problemi all'adulto, mangino più del necessario.

È interessante notare che in molte delle situazioni elencate, specialmente quelle relative a stress e tristezza, è facile che si manifesti anche il comportamento opposto, in cui il bambino si rifiuta di mangiare Anche se ho fame, nessuno ha detto che fosse facile!

Puoi leggere altri articoli simili a Situazioni che fanno sì che i bambini mangino e mangino troppo, nella categoria Nutrizione infantile in loco.


Video: La ricerca imbavagliata - Stefano Montanari e Antonietta Gatti (Settembre 2022).