Rimanere incinta

Il tempo medio per una donna di rimanere incinta è di 9 mesi


Oggi, a differenza degli articoli, la maggior parte delle cose che vi racconterò non si basano su prove puramente scientifiche, ma piuttosto su esperienze personali e professionali che mi fanno conoscere le situazioni di cui vi parlerò. Storie in cui cerco di accompagnarti, darti sollievo in determinati giorni, incoraggiarti in altri e in molti casi mi fanno sentire felice quasi quanto te e quando finalmente realizzi il sogno di essere genitori. ti voglio raccontare di tempo medio per una donna di rimanere incinta e come stress, ansia, sopraffazione e tutti gli stati d'animo correlati influenzano la ricerca della maternità e della paternità.

Molte coppie, una volta che decidono di iniziare consapevolmente ad espandere la propria famiglia, cambiano il loro modo di pensare e sentire quella ricerca. I rapporti sessuali iniziano a portare alla ricerca stessa, a volte tutto ciò che li circonda viene dimenticato, anche nei casi più estremi viene dimenticata la sfera della coppia. Forse è il primo errore, perché l'inizio del viaggio deve essere divertente, accompagnato e il più spontaneo possibile. La gravidanza è una cosa naturale, quindi trattiamola con quella natura.

Ci sono alcuni suggerimenti per aumentare le tue possibilità di gravidanza (cerca giorni fertili, posizioni sessuali consigliate, temperatura corporea, ecc.), Ma sono suggerimenti. A volte questo tipo di misura può essere molto più controproducente che positiva, poiché il livello di auto-richiesta personale (ogni persona è un mondo, ma parlo come qualcosa che accade regolarmente) aumenterà con il passare delle date e la data non viene raggiunta. Risultato atteso.

Sicuramente il tuo amico, il tuo vicino o più di un conoscente ti ha detto quanto è bello allattare il suo neonato o che i nonni erano molto desiderosi di avere nipoti. Ma quello che potrebbe non averti detto è da quanto tempo hanno cercato quel bambino. Fortunatamente o sfortunatamente, viviamo in una società in cui cantiamo facilmente dei risultati, ma ciò che pensiamo sia un fallimento, lo teniamo o lo nascondiamo.

La prima cosa che voglio dirti e sottolineare è questa non rimanere incinta non è affatto un fallimento, delusione o disonore (purtroppo in molti paesi asiatici c'è un tale stigma, ma non qui). Il processo di ricerca è qualcosa che può richiedere mesi e persino anni. Voglio parlarvi un po 'di quello che può essere il tempo medio ed essere entro ciò che è possibile, in modo da non entrare in un ciclo di stress prima del tempo.

L'età gioca un ruolo fondamentale se parliamo di fertilità, soprattutto per la donna, ma generalizzando e non entrando nel dettaglio dell'età, un tempo normale e prudenziale di gravidanza può essere compreso tra i 6 ei 9 mesi. Questo intervallo di 6-9 mesi è con una frequenza sessuale di almeno 2-3 volte a settimana.

Quindi hai già una nuova etichetta mentale da sradicare, niente da sottolineare quando le mestruazioni scendono il secondo mese dopo aver iniziato a provare a rimanere incinta. Registra te stesso, che starai per 9 mesi a cercarlo senza risultati, devi bandirlo quasi prima di iniziare che questo può innescare ansia, problemi o auto-richiesta. Alla fine vedremo perché dovrebbe essere evitato.

La possibilità e la casualità in questo tipo di trucchi è massima. Anche così, ti dirò alcuni suggerimenti che puoi applicare:

- Una volta che hai finito il rapporto sessuale, sdraiati per un po ', a faccia in su. Metti un cuscino sotto i glutei. % Di affidabilità? Non provato, ma testando non si perde nulla.

- Innovare con cose nuove, non concentrarsi sulle stesse posizioni, o giorni o ore per farlo regolarmente, sperimentare. L'obiettivo è che tu non entri nella monotonia, non può diventare un obbligo.

- Fai sport, resta attivo e prova a condividerlo con il tuo partner. "Mens sana in corpore sana".

In quest'ultima sezione, cercherò di riavvicinarmi al lato scientifico. È difficile quantificare stabilire la relazione tra i livelli di ansia o depressione e i tassi di gravidanza o infertilità. Fondamentalmente perché è difficile sapere "quanta ansia hai", "quanta depressione" o "se questa depressione è causata esclusivamente perché non rimani incinta o per più motivi".

Ciò che è chiaro secondo diversi studi, ed è qualcosa che parla da solo, è che le donne con cancro, virus dell'immunodeficienza acquisita (HIV) o malattie gravi hanno livelli molto simili di stress, depressione e ansia.

Non ci sono dati dimostrabili diretti che indichino che lo stress agisce direttamente sul livello di fertilità, ciò che ha una relazione molto chiara è il contrario, infertilità, non trovare la gravidanza desiderata porta a questi livelli di ansia o stress che iniziano ad emergere .

Ma esiste una relazione diretta tra stress e tasso di gravidanza? Le curve del livello di stress e del tasso di gravidanza sono inversamente proporzionali, quindi è chiaro che deve esserci una relazione.

È stato dimostrato che con la diminuzione del livello di stress, il tasso di gravidanze completate ha iniziato ad aumentare. È anche vero che i dati sono di parte, perché ovviamente livelli di stress più bassi possono significare che potresti avere più tempo libero e più opzioni per fare sesso, il che comporta una maggiore probabilità di gravidanza.

Anche così l'incidenza esiste, quindi bisogna essere consapevoli del rischio di ansia, depressione o stress nella ricerca di una gravidanza, per cercare di gestirli e minimizzarli al minimo.

Puoi leggere altri articoli simili a Il tempo medio per una donna di rimanere incinta è di 9 mesi, nella categoria Rimanere incinta sul posto.

Video: Il concepimento le varie fasi come fa una donna a rimanere incinta (Dicembre 2020).