Malattie - disagio

Fai attenzione a questi 5 sintomi pericolosi durante la gravidanza

Fai attenzione a questi 5 sintomi pericolosi durante la gravidanza


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sei incinta? È sicuramente la migliore notizia che tu abbia mai ricevuto! La cosa più normale è che la gravidanza passi senza complicazioni, ma è anche importante sapere come identificare cosa sintomi più pericolosi durante la gravidanza che ti avvisano che qualcosa non va così puoi andare dal medico. Potrebbe non essere nulla di serio, ma prevenire è meglio quando si tratta della tua vita e di quella del tuo bambino.

La gravidanza è una fase in cui avvengono molti cambiamenti, non solo come donna ma anche nella formazione del bambino, e questo comporta ulteriore stress perché ci invade un uragano di emozioni, preoccupazioni e dubbi sulla salute del bambino.

È difficile determinare a priori quando qualcosa non va durante la gravidanza e sapere quando chiamare l'ospedale o andare direttamente al centro sanitario. Per aiutarti, abbiamo parlato con la ginecologa Lisette González, che ha stilato un elenco di alcuni sintomi di cui tenere conto durante la gravidanza. Se hai uno di questi sintomi, ti consigliamo di consultare un medico.

1. Emorragia durante la gravidanza
La perdita di sangue in gravidanza è un problema abbastanza comune e un motivo per andare dal medico, ma non deve sempre significare che la gravidanza non sta andando bene.

Come spiegato Lisette GonzalezDurante la gravidanza, specialmente nel primo trimestre, potresti vedere alcuni rivoli di sangue o un leggero sanguinamento nelle mutande. In generale, questo leggero martellamento non dovrebbe essere motivo di allarme, poiché potrebbe essere dovuto all'attrito durante il rapporto sessuale o al posizionamento di un trattamento a base di uova che il medico ha ordinato. Tuttavia, se si tratta di un'emorragia abbondante, simile a quella delle mestruazioni, è consigliabile recarsi immediatamente in ospedale.

In ogni caso, per determinare la causa è importante recarsi dal ginecologo per fare i relativi esami, e fornirti le informazioni necessarie in modo da conoscere il motivo dell'emorragia.

2. Dolore addominale nelle donne in gravidanza
Il dolore addominale in gravidanza è abbastanza comune ed è spesso uno dei primi sintomi della gravidanza. Le cause di questo dolore possono essere dovute a vari cambiamenti che si verificano durante la gravidanza, come la crescita dell'utero e del bambino, che aumenta la tensione nei muscoli, nei legamenti e negli organi interni. Pertanto, vedrai sempre forature, crampi o fastidio nell'area delle ovaie.

Anche il dolore e i crampi addominali possono essere sintomi di complicazioni durante la gravidanza. Se soffri di dolore acuto e persistente, che non si risolve con il paracetamolo, è necessaria una visita medica per rilevare se è dovuto a qualche problema nella gravidanza del bambino.

3. Nausea in gravidanza
Uno dei primi sintomi di gravidanza che molte donne sperimentano è la nausea e il vomito. Nella maggior parte dei casi, la nausea scompare dopo il primo trimestre di gravidanza. Non preoccuparti! Questi sintomi sono molto fastidiosi, ma non influenzano in alcun modo il bambino, a meno che il vomito non si verifichi troppo frequentemente e ti impedisca di trattenere il cibo. Questi casi estremi, che sono rari, sono una bandiera rossa per visitare il medico.

4. Febbre durante la gravidanza
Durante la gravidanza è possibile che la madre si ammali durante la gravidanza, a causa di una debolezza delle sue difese. Questo può portare a febbre durante la gravidanza.

La febbre è il meccanismo di difesa dell'organismo per combattere virus e batteri. Ma devi sapere come distinguere tra una febbre di basso grado, quando la temperatura corporea è compresa tra 37 ° e 37,5 °, e la febbre, superiore a 38 °. Quando parliamo di febbre lieve, ci riferiamo ai temuti decimi, che con un paracetamolo specifico o con metodi naturali possono aiutarti ad abbassarlo: una doccia calda, evita di coprirti di coperte e di bere molti liquidi. Se la febbre è alta ed è accompagnata da un altro sintomo, come vomito, diarrea o forti dolori addominali, si consiglia di consultare un medico.

Se hai notato un aumento delle secrezioni vaginali, è normale! Soprattutto verso la fine della gravidanza. Di solito è una secrezione biancastra, con poco odore e molto liquido, che è prodotta dagli ormoni placentari e la sua funzione è quella di proteggere l'utero da possibili infezioni. Solo se questa scarica ha un cattivo odore, prurito o prurito o un altro sintomo con cui non ti senti bene, dovresti consultare il tuo ginecologo.

Quando un odore forte e sgradevole è perché la flora vaginale è alterata. Cioè, l'interno della vagina è ricoperto da uno strato di batteri che crea condizioni sfavorevoli per l'ingresso di altri organismi. I batteri che fanno parte della flora vaginale, in particolare i lattobacilli, mantengono il pH vaginale acido che impedisce la crescita di altri germi. Se questa barriera viene rotta, crea un ambiente ideale per la moltiplicazione di infezioni, come infezioni da lieviti o vaginosi batteriche.

il modo migliore per evitare queste infezioni è mantenendo una buona igiene della vagina. Prima di tutto, indossa sempre biancheria intima di cotone. Diventerà uno dei tuoi migliori alleati per prevenire le infezioni, poiché è un tessuto più traspirante, soprattutto d'estate.

In secondo luogo, la comparsa di batteri si verifica molto più in ambienti umidi che in ambienti asciutti. Per questo motivo, durante le mestruazioni, è necessario prestare molta attenzione all'uso di assorbenti e tamponi, perché un uso eccessivo di questi prodotti può generare più umidità nella zona genitale, ed essere più inclini a contrarre un'infezione.

Per quanto riguarda il lavaggio della zona intima femminile, il ginecologo consiglia di utilizzare saponi specifici per i genitali, poiché sono meno aggressivi per la flora vaginale e per la pelle delle labbra, delicata come quella del viso. Non dimenticare, qualcosa di così semplice ma che può portare ad alcuni problemi, pulendoti sempre da davanti a dietro.

Inoltre, non è bene abusare di creme idratanti o lavande vaginali, specialmente durante la gravidanza. Questo può distruggere la flora vaginale e quindi con la barriera che protegge la nostra vagina dall'esterno.

Se lo pensi hai un'infezione Durante la gravidanza, la prima cosa da fare è consultare un medico o un ginecologo per verificare che si tratti di un'infezione o di una sostanza chimica o di un'irritazione da contatto. Alcune donne hanno un'area più sensibile di altre e il semplice cambio del sapone può causare irritazione e persino la gravidanza stessa.

Questi sono alcuni dei file Segnali di avvertimento ciò può accadere durante la gravidanza e prima del quale dobbiamo essere vigili per evitare complicazioni nello sviluppo del bambino. Non sempre devono indicare gravi problemi per la propria salute e quella del bambino, ma in caso di dubbio è meglio recarsi subito in ospedale o in un centro sanitario.

Puoi leggere altri articoli simili a Fai attenzione a questi 5 sintomi pericolosi durante la gravidanza, nella categoria Malattie - fastidi in loco.


Video: Disturbo da deficit di attenzione e iperattività DDAI o ADHD (Settembre 2022).