Nascita

Fumare marijuana in gravidanza è una vera minaccia per il bambino


Se qualcuno ti chiede: Fumare marijuana in gravidanza è pericoloso? È molto probabile che, senza essere un professionista della salute, osi azzardare che sì, deve essere pericoloso per il piccolo dentro la pancia. O almeno è quello che pensavo.

Ed è che, se bere un bicchiere di vino è del tutto sconsigliabile, come potrebbe non esserlo il consumo di marijuana. Ebbene, da quello che sembra e secondo gli esperti, fino ad ora non c'è stato nessuno studio ampio, controllato e contrastato che possa dare una risposta clamorosa a questa domanda. Allo stato attuale, una nuova ricerca arriva a confutare le nostre ipotesi: è una vera minaccia per il bambino.

Lo studio di cui stiamo parlando è quello pubblicato sul Journal of the American Medical Association con il titolo 'Association Between Self-Report Prenatal Cannabis Use and Maternal, Perinatal, and Neonatal Outcomes' (2019, Daniel J. Corsi et al). Per giungere alle conclusioni, sono state studiate più di 660.000 donne che hanno partorito in Ontario (Canada) tra il 2012 e il 2017, confrontando profili simili per rendere i dati più affidabili.

Come spiegato, fumare marijuana durante la gravidanza aumenta il rischio di parto pretermine. Inoltre, aumenta la probabilità che il bambino sia più piccolo per la sua età gestazionale. Pertanto, le possibilità che il bambino dovrà essere nell'Unità di Terapia Intensiva Neonatale sono maggiori quando la madre è una fumatrice.

Sebbene questi dati siano allarmanti, dovrebbe continuare a studiare sull'argomento per rispondere a domande come: i risultati sono diversi a seconda della fase della gravidanza che fumi? Influisce sul modo in cui viene consumato questo farmaco? Quali conseguenze ha per il bambino quando crescerà?

Si riferisce ad uno dei dati che vale la pena evidenziare anche da questa ricerca il rapporto tra tabacco e marijuana. Questo studio ha anche concluso che i consumatori di marijuana hanno maggiori probabilità di fumare tabacco, che è anche molto pericoloso per il bambino.

Data questa relazione stabilita in questo studio sulla relazione tra donne che fumavano marijuana e tabacco, di seguito ne parliamo alcune i gravi danni che può causare durante la gravidanza.

E, sebbene molti si siano scandalizzati nell'immaginare una donna incinta che fuma cannabis (qualcosa che alcuni fanno per evitare la nausea), vedranno fumare tabacco più normale durante questi 9 mesi. Tuttavia, il tabacco (che molti considerano anche una droga) è anche molto pericoloso:

1 Secondo gli studi, i figli di madri fumatrici tendono ad essere più irrequieti e irritabili.

2 Secondo gli esperti, anche il tabacco è associato bambini nati di peso ridotto.

3 Allo stesso modo, è necessario parlare anche di un tasso di prematurità più elevato nei bambini di madri che hanno fumato durante la gestazione.

4 Alcuni esperti collegano il tabacco al rischio del bambino di sindrome di morte improvvisa infantile.

5 I bambini di fumatori in gravidanza possono svilupparsi un'immagine di astinenza alla nascita.

6 Sono anche più probabili malformazioni congenito dei bambini.

7 Il rischio di aborto spontaneo o di nascita del bambino senza vita è maggiore.

8 Inoltre, è sconsigliato fumare durante l'allattamento poiché, sebbene gli ingredienti pericolosi di cui sono composte le sigarette non passino nel sangue in quantità molto elevate, è possibile che il bambino diventa un fumatore passivo per respirare il fumo generato da sua madre.

Dati i dati forniti dai diversi studi e le raccomandazioni che probabilmente ti ha fatto il tuo medico, la cosa più appropriata da fare sembra smettere di fumare (in qualunque modo tu lo faccia) se stai pensando di rimanere incinta o se lo sei già. Farà bene alla salute del tuo bambino, ma anche alla tua; durante e dopo la gravidanza.

Puoi leggere altri articoli simili a Fumare marijuana in gravidanza è una vera minaccia per il bambino, nella categoria Consegna in loco.

Video: WILLIAM SHATNERS TEKWAR - FLIGHT OF ICARUS (Dicembre 2020).