Nutrizione infantile

Verità e bugie sui gelati nella dieta dei bambini


Non appena arriva l'estate, i bambini impazziscono pensando ai gelati, visto che il caldo sembra la stagione ideale per mangiarli; infatti se offriamo un gelato in inverno saremo giudicati come genitori e dovremo affrontare facce strane e sguardi minacciosi che indicano che è una decisione inappropriata. È un prodotto unico ed esclusivo da bere ad alte temperature? Bandiamo il mito e te lo diciamo le verità e le bugie sul gelato nella dieta dei bambini.

1, Questo è uno dei primi miti che vogliamo bandire in riferimento al consumo di gelato nella dieta dei bambini. Non esiste una stagione ideale per il consumo di gelato, E anche se è vero che alcuni - quelli fatti di ghiaccio per la maggior parte - possono essere rinfrescanti d'estate, nulla ne impedisce il consumo d'inverno, nemmeno sotto la pioggia!

2. Come i succhi, i gelati hanno una consistenza ideale per produrre cavità, poiché coprono tutti i denti e sono distribuiti in tutta la bocca in generale. Anche il suo contenuto di zucchero è molto alto, soprattutto nel caso dei gelati industriali, siano essi crema o gelato. Sebbene non si possa garantire che il consumo di gelato provochi carie, è vero che possono avvicinarsi a questa tendenza, quindi è consigliabile lavarsi bene i denti dopo il consumo.

3. E cosa è vero con la "teoria" che il gelato fa ingrassare? Ovviamente questo non è un mito, tutti gli alimenti, tranne l'acqua, forniscono calorie che possono, a seconda del tipo di dieta e attività fisica, finire per far parte della riserva di grasso del corpo, aumentando cioè il rischio di sovrappeso e obesità . Però, un consumo occasionale di gelato, preferibilmente fatto in casa, non dovrebbe essere problematico se il bambino è attivo e segue una dieta equilibrata.

4. Il gelato, di per sé, non fa male alla gola. In condizioni normali, il freddo del gelato non dovrebbe influire, e nei casi in cui la gola è irritata, sia dopo un'operazione che a causa di un'infezione virale o batterica, possono anche essere utili, poiché il freddo aiuta a ridurre l'infiammazione . Certo, tutto questo nella sua giusta misura, dal momento che il gelato non può essere la dieta base, per quanto benefico possa essere per l'infiammazione della gola.

5. Non esiste un numero magico di gelati che dovrebbero o possono essere inclusi nella dieta di un bambino. I gelati non sono un alimento ricco di sostanze nutritive come frutta e verdura e sono perfettamente dispensabili in una dieta sana, ma occasionalmente possono essere incorporati in esso senza influire negativamente sulla salute del bambino.

I gelati possono essere raggruppati fondamentalmente in due gruppi a seconda della loro composizione. Il gelati industriali Di solito sono fatti con acqua e zucchero, coloranti e aromi artificiali e talvolta possono contenere succhi di frutta o nettari. Il gelato industriale alla crema hanno una base casearia, latte tal quale o uno dei suoi componenti, grasso o panna, siero di latte ... Inoltre contengono zuccheri (o dolcificanti artificiali), aromi e, a seconda del sapore, possono contenere ingredienti aggiuntivi come cacao o noci.

Per tutti questi motivi il miglior gelato che possiamo offrire a un bambino è quello che facciamo noi stessi in casa. Fare il gelato in casa è davvero facile. Possiamo fare dei mini ghiaccioli in un secchiello del ghiaccio, con succo d'arancia o di limone e, quando il ghiaccio inizia a formarsi, inserire un piccolo stuzzicadenti per tenerlo e mangiarlo facilmente. Altre opzioni possono essere succhi di altri frutti, spremuti o fatti in un frullatore con tutta la sua polpa, il che renderebbe il gelato molto più sano.

I gelati alla crema sono un po 'più complicati, ma si possono comunque fare in casa anche senza l'ausilio del frigorifero. Per iniziare possiamo scegliere gli ingredienti, se si tratta di un gelato alla frutta dovremo fare una polenta con la frutta matura che mescoleremo alla panna per ottenere una consistenza cremosa. Se è cioccolato, probabilmente dovremo aggiungere alla crema del latte in polvere, poiché la consistenza della crema al cacao è troppo liquida per fare il gelato. L'ultimo passaggio prima della degustazione è battere frequentemente prima che il gelato si sia completamente congelato, per evitare la formazione di cristalli di ghiaccio che darebbero una consistenza più granulosa al composto finale. In questo ultimo passaggio possiamo anche aggiungere gocce di cioccolato, noci o frutta fresca per dargli un tocco in più.

Facendo attenzione alla quantità di zucchero che aggiungiamo, i gelati fatti in casa possono essere salutari come un frullato o un succo di frutta.

Puoi leggere altri articoli simili a Verità e bugie sui gelati nella dieta dei bambini, nella categoria Nutrizione infantile in loco.

Video: UNA GIORNATA NEL REGNO DEI GIOCATTOLI - INTERVISTA ai BIMBI - G come giocare Milano - Canale Nikita (Dicembre 2020).