L'allattamento al seno

Le 4 domande più comuni sull'allattamento al seno e l'esercizio

Le 4 domande più comuni sull'allattamento al seno e l'esercizio


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Uno degli aspetti preoccupanti per le donne dopo la gravidanza è l'aumento di peso che hanno acquisito durante la gravidanza e come ritrovare la loro figura dopo aver avuto il bambino. Sia gli atleti che quelli che non lo sono, provoca dubbi compatibilità sull'allattamento al seno e l'esercizio. In questo articolo, ti parlerò un po 'di loro e bandiremo alcuni miti su questo argomento.

Fare esercizio durante l'allattamento al seno è completamente compatibile e, a parte questo, è molto benefico per la salute fisica ed emotiva: aiuta la circolazione sanguigna, regola i livelli di pressione sanguigna (che riduce il rischio di malattie cardiache) e mantieni le tue ossa sane.

Mentre ti alleni, rilasci sostanze chiamate endorfine, che ti provocano una sensazione di piacere e benessere, che riduce la possibilità di depressione postpartum; Inoltre, ti aiuta a rimanere attivo, energico e, naturalmente, ti consente di recuperare più facilmente il peso pre-gravidanza. Per tutto quanto sopra, non esitare o aver paura di svolgere attività fisica sportiva durante il periodo dell'allattamento al seno. Devi solo prendere in considerazione diversi aspetti:

1. L'esercizio influisce negativamente sul latte del tuo bambino?
Completamente falso! Né il volume né la composizione variano, anzi, l'attività fisica ti aiuta a rilasciare nel tuo corpo sostanze che, facendoti sentire bene, stimolano la produzione di latte, e una delle sostanze che favorisce è l'ormone dell'amore ', ossitocina, che viene rilasciata durante l'esercizio (le altre sono endorfine).

2. C'è una limitazione con qualche tipo di sport da praticare?
Puoi fare quello che più ti si addice, basta evitare quelli che colpiscono il tuo seno e fintanto che ti sei sottoposto a un esame del pavimento pelvico e hanno visto che va tutto bene. In genere consiglio di camminare, perché se non hai qualcuno che si prenda cura del tuo bambino puoi portarlo nel passeggino, e anche andare in bicicletta quando il piccolo è più grande, tieni bene la testa e puoi metterlo nel seggiolino complementare nella parte posteriore. Devi tener conto che devi iniziare con esercizi di bassa o media intensità e poi aumentare gradualmente.

3. È necessario attendere un po 'di tempo per allattare dopo l'esercizio?
Non proprio, puoi allattare quando vuoi. L'unica cosa che devi tenere in considerazione due cose: se fai attività sportiva molto faticosa, il tuo corpo rilascerà una sostanza chiamata acido lattico, che passa nel tuo latte circa 90 minuti dopo che ti sei esercitato a fondo e può cambiare un po 'il gusto Dello stesso. Questo non danneggia il bambino e il gusto è ben tollerato. Un'altra cosa che cambia il gusto è il tuo sudore impregnato sulla pelle (sapore salato) e questo può far rigettare il seno al bambino, quindi ti consiglio di fare una doccia prima di allattare.

4. Posso avere bevande energetiche?
In generale, le bevande energetiche sono sconsigliate anche al di fuori del periodo di allattamento, poiché la loro composizione, compresa la caffeina, ha effetti negativi sulla salute: nervosismo, infarti e insonnia, tra gli altri, e ovviamente queste sostanze passerebbero al bambino attraverso il latte.

Come vedrai, con l'esercizio ti distrai, abbassi il livello di stress e riprendi peso. Certo, hai alcuni suggerimenti extra:

- Devi idratarti in modo adeguato per non diminuire la produzione di latte materno (si ricordi che l'88% della composizione del latte materno è acqua).

- Mangia bene. Mangia molta frutta e verdura e aumenta un po 'l'assunzione di carboidrati, poiché sono la fonte di energia di cui avrai bisogno per essere in grado di avere resistenza.

- Non dimenticare indossare un top in tessuto morbido, preferibilmente cotone, che non è troppo stretto (se è troppo stretto blocca i condotti attraverso i quali scorre il latte) per evitare danni al seno, soprattutto la ben nota e temuta mastite.

- Infine, oguadagna te stesso e vai alla velocità che puoi, senza stancarti e, soprattutto, sapere quali sono i tuoi limiti.

Puoi leggere altri articoli simili a Le 4 domande più comuni sull'allattamento al seno e l'esercizio, nella categoria Allattamento al seno in loco.


Video: Speciale Gravidanza: il Terzo Trimestre in Gravidanza (Settembre 2022).