Nuove tecnologie

12 consigli affinché il cellulare non rovini le vacanze dei bambini (né le tue)


I nostri figli sono nativi digitali, sono cresciuti circondati dalla tecnologia e non possiamo negarlo, ma dobbiamo gestirne l'utilizzo. Ora che siamo in estate, avendo più tempo libero, i bambini possono passare troppe ore agganciati a cellulari e tablet. Mamma e papà, non lasciare che il cellulare rovini le vacanze di tuo figlio, Nemmeno il tuo !!!

È vero che per loro la vita non ha senso senza la tecnologia. Quasi un terzo dei 10enni e l'83% dei 14enni possiede un telefono cellulare. E, secondo uno studio dell'Association for Media Research (AIMC), i bambini spagnoli trascorrono quasi 5 ore al giorno davanti a uno schermo.

Dobbiamo capire che stiamo assistendo a un cambiamento culturale in questo senso. Il modo di consumare il tempo libero e il modo di comunicare è chiaramente cambiato, ma dobbiamo distinguere quando c'è un uso naturale dovuto all'evoluzione sociale e quando ci troviamo di fronte a un uso abusivo.

1. Prima di tutto prova a misurare il tempo che i tuoi figli trascorrono davanti a tutti i dispositivi. Scrivilo senza dirgli niente. Annota il tempo che trascorrono con il cellulare, guardando la TV o usando il tablet ... Solo allora saprai se è un tempo ragionevole o è più di quanto avresti pensato.

2. Lasciateli utilizzare il cellulare solo quando hanno completato le loro attività ogni giorno a casa e se hanno completato gli esercizi di revisione delle vacanze, se presenti.

3. Negoziare un limite di ore di esposizione agli schermiAd esempio, due ore compresa la televisione potrebbero essere un affare ragionevole (se i tuoi figli trascorrono più di quattro ore, considera che ne fanno un uso eccessivo).

4. È una buona idea che in colazioni, pranzi e cene tutti mettono da parte il cellulare (anche adulti).

5. Fare attenzione se si notano sintomi di disturbi visivi, mal di testa, dolore al polso o al braccio e aumento di peso. In questi casi, i bambini sono troppo esposti agli schermi e iniziano a subire conseguenze fisiche.

6. Offriti di leggere un libro su carta. Quella volta che saranno disimpegnati, promuoveranno la loro creatività e svilupperanno le abilità linguistiche.

7. Chiediti se i tuoi figli si dedicano abbastanza a lungo per fare sport, giocare con gli amici o stare con la famiglia e vedere se portarli via dalla tecnologia crea ansia.

8. Non utilizzare dispositivi mobili e televisione come "baby sitter virtuali". Quante volte abbiamo visto i genitori regalare al figlio il cellulare per calmarlo quando ha i capricci, quando infastidisce gli anziani o mentre arriva il cibo al ristorante!

9.Fargli capire che i cellulari, oltre ad essere oggetti per comunicare e divertirsi, sono canali per l'apprendimento. Fai un uso positivo dei dispositivi mobili come veicolo per l'apprendimento insegnando video scientifici o utilizzando risorse educative.

10. Se hai scoperto che tuo figlio supera il limite di esposizione agli schermi e si arrabbia e si innervosisce quando non può contare sulla tecnologia, prova a fare un ritiro tecnologico organizzando escursioni all'aperto in cui non prende nemmeno il cellulare né la console.

11. Cerca di evitare usa gli schermi un'ora prima di andare a letto, in modo che questa attività non interferisca con la qualità del sonno.

12.Fai un "parcheggio mobile" di notte nel soggiorno per ricaricarli ed evitare che vengano collegati di nascosto nella tua stanza fino alle prime ore del mattino. Questa pratica chiamata vamping è dannosa per la tua salute, poiché la luce blu che emette mobile al buio può danneggiare la vista.

Seguendo questi consigli e, soprattutto, lasciandoci trasportare dal buon senso, potremo instaurare e mantenere un rapporto sano ed equilibrato con la tecnologia.

Puoi leggere altri articoli simili a 12 consigli affinché il cellulare non rovini le vacanze dei bambini (o le tue), nella categoria Nuove tecnologie in loco.

Video: Se non lavessero filmato nessuno ci avrebbe creduto! (Dicembre 2020).