Nuove tecnologie

I pericoli e i crimini che i bambini subiscono e commettono su WhatsApp

I pericoli e i crimini che i bambini subiscono e commettono su WhatsApp



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sembra un'applicazione semplice e innocente, ma WhatsApp, oltre ad essere recente (non è con noi da dieci anni), può essere una minaccia per i nostri figli se la usano male. Quali sono i pericoli e i crimini che i bambini commettono e subiscono anche su WhatsApp? Condividiamo con voi gli insegnamenti dell'esperta Marta Rodrigo, criminologa e poliziotta specializzata in minori, che sicuramente vi sarà di grande aiuto per discutere e gestire la questione a casa.

I giovani iniziano a utilizzare queste tecnologie in tenera età, lasciandoli esposti a vari pericoli, alcuni dei quali i genitori possono o meno essere consapevoli.

Forse hai anche pensato più di una volta ai pericoli di bambini e adolescenti che utilizzano WhatsApp, un'applicazione mobile usata per restare in contatto con gli altri ma che, se usata in modo improprio, può portare a supponiamo un crimine.

Come ci ha spiegato Marta Rodrigo nel VII incontro #ConectaConTuHijo, 'WhatsApp in linea di principio non deve presentare alcun pericolo per i minori. Tuttavia, un uso improprio di questa applicazione può causare molti problemi ai bambini, ma anche ai genitori. '

I gruppi WhatsApp sono molto comuni al giorno d'oggi. Ecco perché i genitori e gli insegnanti devono rendere i bambini consapevoli dei pericoli e dei crimini che possono esistere a questo riguardo. Come? Prima di tutto, essendo consapevoli che non dobbiamo permettere ai nostri figli di utilizzare questa applicazione a loro piacimento senza il nostro controllo. E, secondo, e che molte volte trascuriamo, per sapere cosa può essere classificato come un crimine. Marta Rodrigo indica questi due problemi come i principali per i giovani.

Privacy su WhatsApp
Secondo l'esperto, "La prima cosa che dobbiamo fare è parlare con loro della privacy. Le conversazioni tra due persone sono private e non devono essere trasmesse, perché nel momento in cui lo fai, stai già commettendo un possibile crimine ”. Le informazioni che ci fornisci o che forniamo tramite questa chat non devono essere condivise con altri. La stessa cosa accade nei gruppi, non importa quanto sia grande un gruppo WhatsApp, le cose che vengono scritte o inviate lì - che si tratti di video, foto o dati personali - non devono essere diffuse con altri mezzi.

Cyberbullismo tramite WhatsApp
In questi gruppi si verificano sempre più situazioni di cyberbullismo. Cosa si intende per cyberbullismo? Nelle parole di Marta: 'L'atto di isolare una persona o ridere di lui. Rimani ed escludila o scrivi o invia audio con minacce o insulti. " Il criminologo insiste sul fatto che la persona che commette l'abuso fa tanto male quanto gli altri membri del gruppo, che hanno la loro responsabilità ridendo dei loro ringraziamenti o semplicemente tacendo e non dando notizia della situazione che si sta verificando.

La domanda che ci poniamo ora è come dovrebbero comportarsi i nostri figli se scoprono che una situazione come quelle che abbiamo appena visto si verifica su WhatsApp. Vediamo le raccomandazioni di Marta Rodrigo al riguardo.

- Prima di tutto: informare i genitori o agli insegnanti in modo che siano consapevoli.

- Se c'è fiducia con la persona che tratta male un'altra persona attraverso la chat, può essere detto loro di non inserire quel tipo di commenti o espressioni.

- Ripensa l'amicizia con la persona chi commette l'abuso.

- Non inoltrare le informazioni, a meno che non sia per un adulto come prova.

- Sia chiaro che la legge sulla protezione dei dati cessa di essere valida se veniamo a conoscenza di un reato grave. In tal caso, la privacy o qualsiasi legge al riguardo non viene violata, ciò che viene prima di tutto è la sicurezza di coloro che subiscono molestie.

- Ultimo ma non meno importante, conoscere i pericoli e i crimini dei bambini su WhatsApp è il primo passo per evitarli.

Puoi leggere altri articoli simili a I pericoli e i crimini che i bambini subiscono e commettono su WhatsApp, nella categoria Nuove tecnologie in loco.


Video: LE CHAT PIU DIVERTENTI DEI GENITORI SU WHATSAPP!!! (Agosto 2022).