Favole

Brevi favole per l'ora di andare a letto dei bambini

Brevi favole per l'ora di andare a letto dei bambini


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Le favole sono generalmente racconti sugli animali o cose inanimate che vengono spesso utilizzate per attirare l'attenzione su comportamenti inappropriati e per trasmettere insegnamenti e valori ai bambini. Sono uno strumento adeguato per lavorare ed educare i bambini con valori come l'empatia, la sensibilità e l'immaginazione. A pensarci bene, il nostro sito li ha selezionati 6 favole di Esopo in modo che tu possa raccontarli ai tuoi figli in sala d'attesa per un consulto, al termine della scuola, o meglio, al momento di andare a letto.

Le favole sono storie che sono state scritte molti anni fa ma sono ancora importanti nell'educazione dei bambini. Come le storie per bambini, le favole trasmettono storie cariche di culture e valori. A seguire, vi diciamo 6 favole brevissime, ideale per la nanna dei bambini.

1. Il vento del nord e il sole. Favola di Esopo

Il vento del nord e il sole contestavano i loro poteri, e per vedere chi era il più forte decisero di concedere una palma a chi avrebbe spogliato un viaggiatore dei suoi vestiti. Il vento del nord iniziò per primo, soffiò violentemente, ma l'uomo gli strinse i vestiti contro. Poi il vento soffiò più forte, ma l'uomo, sconvolto dal freddo, indossò un altro vestito. Il vento del nord, sconfitto, lo diede al sole.

Cominciò ad accendersi dolcemente e l'uomo si tolse il secondo vestito, poi inviò lentamente i suoi raggi più infuocati, finché l'uomo, non potendo più resistere al caldo, si tolse i vestiti per andare a fare il bagno nel vicino fiume.

Morale: La persuasione è molto più potente della violenza.

2. Muli e ladri. Favola di Esopo

Due muli, ben caricati sulla schiena, arrancavano lungo la strada. Uno trasportava sacchi di denaro e l'altro trasportava grano. Il mulo che trasportava il denaro camminava a testa alta, come se conoscesse il valore del suo carico, e muoveva su e giù le campane che suonavano attaccate al collo. Nel frattempo, il suo compagno ha continuato il suo passo calmo e silenzioso.

Improvvisamente alcuni ladroni si sono avvicinati dai loro nascondigli, e nella lite con i loro proprietari, il mulo che trasportava il denaro è stato ferito con una spada, e hanno preso avidamente il denaro, ignorando il grano. Il mulo che era stato rubato e ferito pianse le sue disgrazie. L'altro ha risposto:

- Sono davvero molto felice di essere stato disprezzato, perché non ho perso nulla e nemmeno loro mi hanno fatto male.

Morale: La turbolenta dimostrazione di ricchezza porta solo disavventure.

3. Il lupo orgoglioso e il leone. Favola di Esopo

Un giorno un lupo stava vagando per sentieri solitari nell'ora in cui il sole stava tramontando all'orizzonte e, vedendo la sua ombra meravigliosamente allungata, esclamò:

- Come farà il leone a spaventarmi con la mia taglia? A trenta metri di lunghezza, sarà facile per me diventare il re degli animali!

E mentre sognava il suo orgoglio, un possente leone cadde su di lui e cominciò a divorarlo. Allora il lupo, cambiando idea, disse a se stesso:

- La presunzione è la causa della mia sfortuna.

Morale: Non valorizzare mai le tue virtù dall'aspetto con cui le vedono i tuoi occhi, perché sarai facilmente ingannato.

4. Le rane che chiedono un re. Favola di Samaniego

Senza un re, le rane vivevano, libere e indipendenti. Regnavano da soli in un'immensa laguna. Ma stanche del disordine in cui vivevano, le rane finalmente volevano un re e chiesero a Zeus. Su loro richiesta, Zeus inviò un grosso tronco al loro stagno. Le rane spaventate dal rumore che faceva il bastone quando cadeva, si nascosero dove meglio potevano. E vedendo che il tronco non si muoveva, vennero in superficie e data l'immobilità prevalente, cominciarono a provare un così grande disprezzo per il nuovo re che gli saltarono addosso e si sedettero su di lui, prendendolo in giro senza sosta.

E così, sentendosi umiliati per avere un albero semplice come monarca, tornarono da Zeus, chiedendogli di cambiare re, poiché era troppo calmo. Oltraggiato Zeus inviò loro un serpente d'acqua attivo che, uno per uno, li catturò e li divorò tutti senza compassione.

Morale: Quando si scelgono i governanti, è meglio sceglierne uno semplice e onesto, piuttosto che uno molto imprenditoriale ma malvagio o corrotto.

5. Il lupo travestito da agnello. Favola di Esopo

Pensava che un giorno un lupo avrebbe cambiato il suo aspetto per procurarsi il cibo. Poi si infilò in una pelle di pecora e andò a pascolare con il gregge, sviando totalmente il pastore. Al crepuscolo, per la sua protezione, fu portato insieme a tutta la mandria in un confino, il cancello era assicurato.

Ma di notte, il pastore che cercava la sua scorta di carne per il giorno successivo, prese il lupo credendo che fosse un agnello e lo massacrò all'istante.

Morale:Come inganniamo, così riceveremo il danno.

6. Le mosche. Favola di Esopo

In una foresta lussureggiante, un miele ricco e delizioso fuoriuscì da un favo e le mosche arrivarono rapidamente e con impazienza per divorarlo. E il miele era così dolce e gustoso che le mosche non riuscivano a smettere di mangiarlo. Ciò di cui le mosche non si rendevano conto è che le loro gambe erano rimaste intrappolate nel miele e che non potevano più prendere il volo di nuovo.

Sul punto di annegare nel loro squisito tesoro, le mosche esclamarono:

- Stiamo morendo, sfortunati, per voler prendere tutto in un istante di piacere!

Morale: Prendi sempre le cose più belle della tua vita con serenità, così da poterle godere appieno. Non annegare dentro di loro.

Se ti sono piaciute queste brevi favole, condividile con amici, familiari. Ameranno incontrarti.

Puoi leggere altri articoli simili a Brevi favole per l'ora di andare a letto dei bambini, nella categoria Favole in loco.


Video: La strada per Grinlor. The Way to Grinlor Story. Fiabe Italiane (Settembre 2022).