Famiglia - piani

Come insegnare ai bambini la matematica mentre si godono il Natale


Non so voi, ma a casa aspettiamo il Natale. Siamo uno di quelli che fanno la lettera ai Re Magi a settembre, compriamo le cose per il menu ad ottobre (poi i prezzi salgono molto) e montiamo l'albero di Natale a novembre (e non lo facciamo prima perché la nostra stanza è piccolissima) . Per noi è un periodo dell'anno speciale ed è sinonimo di famiglia, divertimento e intrattenimento, ma anche dall'ultimo anno di apprendimento e revisione. Lo sapevi che puoi insegnare ai bambini la matematica mentre si godono il Natale?

È vero che i giorni prima di Natale siamo un po 'stressati a casa, ci sono tante cose da fare! Ma con il nostro miglior sorriso, arriviamo a tutto: incartare regali, fare la spesa, decorare l'albero ... Tutte queste attività sono strettamente legate ai numeri, cioè alla matematica. E poiché a casa riteniamo che ogni momento sia un buon momento per imparare e acquisire nuove conoscenze, abbiamo trasformato tutti quei momenti in una divertente lezione di matematica. Vuoi sapere come e seguire il nostro esempio? Scopo!

- Revisione della geometria durante il confezionamento dei regali
Nel mio gruppo di amici, tutti con bambini, abbiamo la tradizione natalizia di estendere questo spirito un po 'più della notte dei Re Magi, ed è così che abbiamo creato un amico invisibile con adulti e bambini. Se anche tu hai questa abitudine, ti suggerisco quando ti metti al lavoro per incartare il regalo, prova a costruire delle forme geometriche (triangoli, quadrati o trapezi) e rivedi così questi concetti con i tuoi figli. Se vuoi aggiungere più eccitazione, puoi mettere un timer.

- Creazione di una sequenza logica durante la decorazione dell'albero
Campanelli, palline colorate, stelle, candele ... Quante decorazioni metti all'albero di Natale? E l'altra domanda che voglio farti: segui un ordine o come esce? Ti suggerisco quest'anno, prima di posizionare gli accessori, di creare una sequenza logica, tipo pallina rossa + campanello + pallina verde + candela e di sfidare i tuoi figli a continuarla fino a quando i pezzi scompaiono dalla scatola e sull'abete. non c'è più spazio.

- Praticare la matematica mentale durante lo shopping
Ammettiamolo, la maggior parte degli acquisti che facciamo in questi giorni vengono pagati con carta. Te lo dico io: lascia a casa il visto e porta i contanti così che il tuo piccolo possa occuparsi dei conti. Così, quando andrai a comprare i torroni, darà i soldi al cassiere e dovrà controllare se i giri sono corretti. Se l'attività lo motiva, puoi ripeterla con le diverse cose che stai acquisendo in questi giorni.

- Mostra le quantità in cucina
Adesso è il momento di entrare in cucina per preparare pietanze prelibate, ma anche per vedere come affrontiamo la questione delle quantità, ad esempio, possiamo chiedere a nostro figlio: un litro d'acqua è uguale a un chilo di carne? Se hai una bilancia, può controllarla da solo. Un'altra proposta: tagliare il pollo a pezzi in modo che impari che due chili equivalgono a quattro mezzi chili.

- Crea un calendario dell'avvento matematico in base alla tua età
I calendari dell'Avvento ci offrono l'opportunità di svolgere un'attività diversa ogni giorno. Ci sono diversi temi: valori, storie, progetti ... Suggerisco che gli anziani della casa ne facciano uno sulle sfide matematiche in base all'età del bambino. Per questo devi solo guardare il quaderno o il libro per questo argomento e scegliere diversi "problemi" per ogni giorno in cui tuo figlio può prendere la sua barretta di cioccolato desiderata.

I bambini riempiono una casa di gioia a Natale. La loro innocenza li fa vivere questo periodo dell'anno con una magia speciale che molte volte noi adulti dovremmo essere infettati. Man mano che invecchiano, noterai che la loro curiosità aumenta e che inizieranno a fare domande come cos'è il Natale? Cosa si celebra quel giorno? Perché è sempre a dicembre? Per dare risposte a tutte queste domande, da Guiainfantil.com vogliamo darti un cavo.

Il Natale è una delle date più importanti per la comunità cristiana, poiché celebra l'arrivo in questo mondo del bambino Gesù, il figlio di Dio, e la parola Natale significa nascita. Sebbene ci siano alcune teorie che indicano questa nascita in luglio o agosto, la Chiesa cattolica l'ha fissata in questo giorno, mentre gli ortodossi hanno scelto il 7 gennaio.

È un momento in cui, lasciandoci alle spalle il materialismo esagerato e il consumismo che sempre più ci soffocano, Possiamo insegnare ai bambini valori come solidarietà, gratitudine, generosità ... Per questo i genitori devono dare l'esempio, cioè ci vedono umili o generosi perché, solo così, faremo in modo che lo siano anche loro.

Il Natale è anche un momento per donare e ricevere tanto amore con le nostre famiglie, con le quali ci incontriamo la notte del 24 o al pranzo del 25 dicembre, ma anche per farlo con chi ne ha più bisogno. Forse un amico, un collega di lavoro, un vicino, la persona seduta accanto a noi sull'autobus ...

A Natale sono tante le tradizioni, che variano a seconda dei diversi paesi in cui si festeggia, ea seconda di ogni casa. Ti incoraggio a parlare ai tuoi figli di quelle routine che hai stabilito a casa tua e che hai acquisito dai tuoi genitori in modo che possano farle proprie e mantenerle nel corso degli anni.

Puoi leggere altri articoli simili a Come insegnare ai bambini la matematica mentre si godono il Natale, nella categoria Famiglia - piani in loco.


Video: SEGRETI MATEMATICI (Dicembre 2021).